HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

IMPERATORI e RE
 TUTTI  GLI    IMPERATORI  ROMANI             e                   I RE D'ITALIA 
QUI TUTTI I CONSOLI ROMANI > > > >

Re di Roma (753 aC - 509 a.C.) (vedi qui le biografie)

n nome origine inizio regno fine regno note
1 Romolo Latino 753 717 leggendario
Numa Pompilio - 715 673 leggendario
3 Tullo Ostilio - 672 641 incerto
4 Anco Marcio - 640 617 incerto
5 L. Tarquinio Prisco Etrusco 616 579 incerto
6 Servio Tullio Etrusco 578 535 -
7 Tarquinio il Superbo Etrusco 534 510 -

Consoli e Dittatori (509 aC - 29  aC)

509    Bruto/Collatino
260    Caio Duilio
260? Attilio Regolo
250?  Gaio Lutazio Catulo - Quinto Fabio Massimo (dittatore)
216    L. Emilio Paolo e P. Terenzio Varrone
107 Gaio Mario -    Lucio Cornelio Silla ..
82-79 Lucio Cornelio Silla (dittatore perpetuo)
60- Gaio Giulio Cesare/Gneo Pompeo/Marco Licinio Crasso (Primo triumvirato)
59 Gaio Giulio Cesare
52 Gneo Pompeo (console senza collega)
49-44 Gaio Giulio Cesare  rieletto per 4 volte
44-15/03 Gaio Giulio Cesare  (dittatore a vita)
43-38 Gaio Giulio Cesare Ottaviano/Marco Antonio/Lepido  (Secondo triumvirato)
29aC-14dC  Gaio Giulio Cesare Ottaviano Imperator dal 29 , Principe del Senato dal 28, Augusto dal 27, Potestà tribunicia dal 23, Console a vita, Pontefice massimo dal 12, Padre della Patria dal 2)

Imperatori (29 aC - 476 dC)

 Casa Giulio-Claudia (29 aC - 68 dC)

n nome investitura inizio regno fine regno note
1 Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto forza 29aC 14dC -
Tiberio designato 14dC 37 -
3 Gaio Cesare detto Caligola - 37 41 ucciso
4 Claudio I nomina pretoriana 41 54 -
5 Nerone nomina pretoriana 54 68 ucciso

Anarchia militare (68-69)

n nome investitura inizio regno fine regno note
6 Servio Sulpicio Galba eletto dai militari 68 69 ucciso
Salvio Ottone eletto dai militari 69 69 -
8 Aulo Vitellio eletto dai militari 69 69 ucciso

Dinastia Flavia (69-96)

n nome investitura inizio regno fine regno note
9 Tito Flavio Vespasiano militare 69 79 muore
10  Tito figlio 79 81 muore
11 Domiziano fratello 81 96 ucciso

Imperatori Adottivi  (96-192) [Antonini 138-192]

n nome investitura inizio regno fine regno note
12 Cocceio Nerva imposto 96 98 -
13  Marco Ulpio Traiano adottato 98 117 muore
14 Adriano adottato 117 138 muore
15 Tito Aurelio Antonino detto il Pio adottato 138 161 muore
16 Marco Aurelio Antonino adottato 161 180 1)
17 Lucio Aurelio Commodo figlio 180 192 ucciso

1) Associò al trono il fratello adottivo Lucio Vero dal 161 al 169 e Commodo dal 177 al 180

Anarchia militare (192-193)

n nome investitura inizio regno fine regno note
18 Elvio Pertinace eletto dai militari 192 193 -
19  Didio Giuliano eletto dai militari 193 193 -
20 Pescennio Nigro eletto dai militari 193 193 -
21 Clodio Albino eletto dai militari 193 193 -

Severi (193-235)

n nome investitura inizio regno fine regno note
22 Settimio Severo scelto dai legionari 193 211 1) 2) muore
23  Caracalla figlio 211 217 3) ucciso
24 Macrino scelto dai militari 217 218 ucciso
25 Elagabalo (VArio Alvito) nipote di Caracalla 218 222 ucciso
26 Alessandro Severo - 222 235 ucciso

1) Associò al trono Caracalla dal 198 al 211
2) Associò al trono Geta dal 209 al 211
3) Associò al trono Geta dal 211 al 212

Anarchia Militare (235-284)  [Imperatori Illirici (268-284)]

28 imperatori (dal 27 al 54)

Massimino Trace     235-238
Gordiano I          238-238
Gordiano II          238-238
Pupieno            238-238
Balbino             238-238
Gordiano III         238-244
Filippo l'Arabo      244-249
Decio              249-251
Gallo Trebonio(1)    251-253
Emilio              253-253
Valeriano           253-260
Gallieno(2)           260-268
Claudio II il Gotico    268-270
Quintilio            270-270
Aureliano           270-275
Tacito              275-276
Floriano            276-276
Aurelio Probo       276-282
Caro                282-283
Carino e Numeriano   283-284
(1)(con Volusiano)- - (2)(co-imperatore dal 253 al 260)

Imperatori (284-363)

n nome investitura inizio regno fine regno note
55 Diocleziano - 284 305 abdica 1)
- Galerio (Est) /Costanzo Cloro (Ovest) - 305 306 -
- Galerio - Massimino II - Severo I - 306 307 -
- Galerio - Massimino II - Costantino I - Licinio - Massenzio - 307 311 Massenzio (Est) Costantino I (Ovest) 306-313
- Massimino II - Costantino I - Licinio - Massenzio - 311 314 -
- Massimino II - Costantino I - Licinio - 314 314 -
- Licinio (Est) / Costantino I (Ovest) - 314 324 -
- Costantino I (il Grande) - 324 337 -
- Costanzo II - Costante I - Costantino II fratelli 337 340 lotta tra i 3 fratelli
- Costanzo II - Costante I fratelli 340 350 -
- Costanzo II - 350 361 regna da solo
- Giuliano l'Apostata cugino 361 363 muore
- Gioviano - 363 363 -

1) Durante il suo regno l'impero fu diviso 286-293 in 2 parti Oriente (Diocleziano) e Occidente (Augusto) e poi in quattro parti (293-305):: Asia Minore e Africa nordorientale (Diocleziano) Balcani e Centro europa (Galerio) Italia, Africa nordoccidentale (Massimiano) Europa Nordoccidentale, Penisola Iberica e Mauritania (Costanzo Cloro)

 Imperatori (363-395)

nome investitura inizio regno fine regno note
... - 363 364 -
Valente. - 364 378 -
... - 378 379 -
Teodosio - 379 395 -

Imperatori d'Occidente (395-476)

nome investitura inizio regno fine regno note
Onorio - 395 423 -
.... - 423 ... -
Giulio Nepote - ... 474 -
Romolo Augustolo - 474 476 -

LA SUDDIVISIONE

 IMP. D'ORIENTE   IMP. D'OCCIDENTE
 (284-305) Diocleziano  (286-305) Massimiano - (305-306) Costanzo Cloro
 (305-311) Galerio   (306-307) Severo - 
 (311-313) Massimiano Daia   (306-312) Massenzio 
 (313-324) Licinio   (306-337) Costantino I
 (324-337) Costantino   (337-340) Costantino II e Costante
 (337-340) Costantino II   (340-350) Costante (solo)
 (337-350) Costante I   (350-354) Magnenzio
 (337-361) Costanzo II   (354-355) Costanzo II - (355-363) Giuliano
 (361-363) Giuliano   (363-364) Gioviano
 (363-364) Gioviano   (364-375) Valentiniano I
 (364-378) Valente   (375-378) Graziano
 (379-395) Teodosio   (378-383) Graziano/Valentiniano - (383-388) Massimo/Valentiniano
 (395-408) Arcadio   (388-392) Valentiniano II - (392-394) Eugenio -(394-395) Teodosio 
 (408-450) Teodosio II  (395-421) Onorio - (421-423) Onorio e Costanzo
 (450-457) Marciano  (423-425) Giovanni - (425-455) Valentiniano - (455) Petronio
 (457-474) Leone I  (455-456) Avito - (457-461) Maggioriano - (461-465) Severo(
 (474-) Leone II  INTERREGNO - (467-472) Antemio - (472) Olibrio 
 (474-491) Zenone  (473-474) Glicerio - (474-475) Giulio Nepote -
   (475-476) Romolo Augustolo

L'ITALIA ALLA MERCE' DI....

 ERULI - (476-493 ) Odoacre  
 OSTROGOTI  (493-526) -Teodorico       >>>>  - - (526-534) Atalarico
 - - (534-536) Teodato  - - (536-539) Vitige
 - - (540-541) Ildebaldo   - - (541) Erarico
 - - (541-552) Totila  - - (552-553) Teia

..... POI  DEI LONGOBARDI,  GERMANICI (Sacro Romano Impero)

 (568-573) Alboino   >>>  (573-575) Clefi    >>>>  (575-584) Interregno
 (584-590) Autari  (591-615) Agilulfo  (615-625) Adaloaldo (e vari )
 (625-636) Ariovaldo  (636-652) Rotari  (652-653) Rodoaldo (anarchia)
 (653-661) Ariberto I  (661-662) Bertarido/Goberto  (672-671) Grimoaldo
 (671) Garibaldo  (671-688) Bertarido  (688-700) Cuniberto
 (700) Liutberto  (700-701) Ragimberto  (701-712) Ariberto II 
 (712) Ansprando  (712-744) Liutprando  (744) Ildeprando
 (744-749) Rachi  (749-756) Astolfo  (756-774) Desiderio

RE FRANCHI 774-788

Re dell'Italia Settentrionale (774-962)

Re Franchi (774-888)

nome investitura inizio regno fine regno note
CarloMagno re dei Franchi e dei Longobardi; dall'800 re del SRI 774 814 -
Ludovico il Pio re del SRI 814 843 -
Lotario I re del Regno centrale del SRI 843 855 -
Ludovico II re d'Italia e Imperatore del SRI 855 875 -
Carlo il Calvo re d'Italia e Imperatore del SRI 875 877 -
Ludovico il Balbo - 877 879 -
dissoluzione del regno - 879 881 -
Carlo III il Grosso - 881 888 -

Re d'Italia (888-962)

nome

investitura

inizio regno

fine regno

note

Berengario (march.Friuli) imperatore dal 915 888 924 titolo conteso dall'891 all'898 e dal 900 al 915
(Guido di Spoleto) anche imperatore (891) (894) contende il regno a Berengario
(Lamberto di Spoleto) anche imperatore (892) (898) contende il regno a Berengario
(Arnolfo di Carinzia) imperatore (896) (898) contende il regno a Berengario
(Ludovico  di Provenza) - (900) (915) contende il regno a Berengario
Rodolfo di Borgogna - 924 926 -
Ugo di Provenza - 926 947 -
Lotario - 946 950 -
Berengario II (marchese d'Ivrea) - 950 962 nel 952 si dichiara vassallo di Ottone I che si proclama re dei Franchi e dei Longobardi

Dal 962 in Italia varie dominazioni straniere (Bizantini, Franco-Germanici)


Re dell'Italia Meridionale (1072-1861)

Re Normanni (1072-1196)

Rainulfo Drengot dal 1027 duca di Aversa - prima presenza normanna in Italia
 

nome investitura inizio regno fine regno note
Roberto il Guiscardo dal 1043 al 1053 duca di Melfi
dal 1059 duca di Puglia, Calabria e Capua
1072 1085 -
Ruggero - 1085 1101 conquista della Sicilia araba
Ruggero II re di Sicilia e duca di Calabria e Puglia 1101 (1105?) 1154 unifica l'Italia meridionale
Guglielmo I di Sicilia - 1154 1166 -
... - 1166 1196 -

Re di Sicilia (Svevi) (1196-1268)

nome investitura inizio regno fine regno note
Enrico VI Imperatore del SRI e re d'Italia 1196 1197 -
Federico II di Svevia Imperatore del SRI e re d'Italia 1197 1250 -
Corrado IV di Svevia Imperatore del SRI e re d'Italia 1250 1254 -
Manfredi (reggente per Corradino) Imperatore del SRI e re d'Italia 1254 1266 -
Corradino - 1266 1268 -

 

SUGLI ANNI 1300

La lotta  che negli anni precedenti si era svolta  tra i comuni per la supremazia territoriale e commerciale, oltre che politica, fece salire al potere i condottieri militari,  che nei secoli XIII e XIV finirono per costituire nei rispettivi comuni delle proprie signorie e dei principati, approfittando della decadenza dell'impero e dell'assenza dei papi nel periodo 1309-1378 trasferitisi ad Avignone.

E proprio nel 1378, Papa Gregorio XI, morì dopo essere  appena rientrato nella sede di Roma. Al conclave per la scelta del nuovo pontefice, il papato fu sconvolto dalla crisi dello Scisma d'Occidente (conflitto tra cardinali francesi e italiani; ognuno voleva il suo papa. Iniziò così una serie di papi e antipapi).  
In questo periodo di decadenza dell'istituzione ecclesiastica, gravemente divisa e sconvolta, si diffusero i movimenti ereticali (Wycliff  in Inghilterra, Hus in Germania) veri precursori di quel moto di rinnovamento religioso la cui storia segnò tutto il XV e il XVI secolo, e portò a una rottura irreversibile del cattolicesimo romano.

Ma se la "riforma" e la "controriforma" della Chiesa dovrà attendere il 1563 (fine del Concilio di Trento, quando ormai il protestantesimo si era diffuso e aveva di fatto già creato  lo scisma),  in Italia la riforma civile oltre che politica,  iniziata proprio nel 1378,  nonostante  molta anarchia  e tanto individualismo,  con molto anticipo rispetto alla soluzione religiosa, divenne anch'essa un fatto compiuto: inizia a fare i suoi primi passi, anche se ancora molto incerti e problematici

La straordinaria floridezza economica, lo sviluppo tecnico produttivo, i molti scambi commerciali con tutto il mondo (già si può parlare di una economia pre-capitalistica)  e la disponibilità di tempo libero da dedicare alla cultura, crearono in Italia il fiorire degli studi e delle arti che portò a una vera civiltà nuova: Il RINASCIMENTO. Ma contemporaneamente a questo primato culturale si creò in Italia (spezzettata in Stati Regionali - insofferenti l'un l'altro) a una decadenza politica non centralizzata da una unica autorità sovrana. che la portò ben presto sotto il dominio di Stati stranieri assai meno civili ma più progrediti nella compagine e dimensione statale (Stati Nazionali Europei).

I conflitti interni in Italia di tutto questo periodo,  furono generati sempre dalle ambiziose mire espansionistiche delle varie  forze politiche locali presenti (Repubbliche marinare (Venezia) e altre), Savoia, Visconti, Sforza, Scaligeri, Montefeltrini, Estensi, Gonzaga, Malatestiani, Medici ecc.. Ma  nessuna di queste forze aveva la possibilità di imporsi come unica potenza italiana.  Erano sempre impegnate e spesso alleate o nemiche a seconda delle circostanze, a conseguire una supremazia territoriale "di piccoli cortili". Fino al punto (compresi i Papi) di chiedere spesso aiuti agli stranieri. Così, a partire dal 1494, da Carlo VIII, re di Francia, sull'Italia allo sbando, gli "stranieri" (spagnoli, francesi, tedeschi, inglesi, austriaci)  inizieranno a fare  diverse " PASSEGGIATE" e a mettere su "CASA" nella penisola fino al 1861.
L'Italia per liberarsene, per diventare uno Stato  e una nazione unita , dovrà attendere, a partire da questo 1378,  altri 493 anni. Arriverà per ultima rispetto a tutti gli altri grandi Stati.

Il Sacro Romano Impero
(di Sacro c'era rimasto poco, di romano nulla, e l' impero era Germanico)

(1400-1410) Ruperto Palatin.

(1410-1437) Sigismondo di Lux. (1438-1439) Alberto II d'Asb.
(1440-1493) Federico III Asb (1493-1519) Massimiliano Asb (1519-1556) Carlo V Asb.
(1556-1564) Massimiliano Asb. (1576-1612) Rodolfo Asb. (1612-1619) Mattia Asb.
(1619-1637) Ferdinando II Asb. (1637-1657) Ferdinando III Asb. (1658-1705) Leopoldo I Asb.
(1705-1711) Giuseppe I Asb. (1711-1740) Carlo VI Asb (1740-1765) Maria Teresa Asb
(1765-1790) Giuseppe II Asb.L. (1790-1792) Leopoldo II Asb (1792-1806) Francesco II Asb

Re di Napoli (1268-1861)
- Angiò (Francesi) : 1268-1442;
- Aragonesi (Spagnoli) 1442-1707;
- Asburgo (Austriaci) 1707-1734;
- Borboni (Spagnoli) 1734-1861 (TRANNE 1806-1814)

Regno di Sicilia dal 1268 al 1302 quando, separata da Napoli, la Sicilia passa agli Aragonesi

nome casa inizio regno fine regno note
Carlo d'Angiò Angiò 1268   -
Carlo II d'Angiò Angiò 1285 1309 perde la Sicilia agli Aragonesi
Roberto d'Angiò Angiò 1309 1343 -
Giovanna I Angiò 1343 1381 -
Luigi d'Angiò Angiò 1381 ... -
... - ... ... -
Giovanna II la Pazza Angiò 1414 1435 -
crisi dinastica/guerra di successione - 1435 1442 il  regno passa agli Aragonesi
Alfonso I  Aragona 1442 1458 riunisce la Sicilia al regno di Napoli
Ferdinando (o Ferrante) I Aragona 1458 1494 la Sicilia con la Sardegna va all'Aragonese Giovanni II
dominio diretto spagnolo - 1505 1707-1713 1707 Regno di Napoli agli austriaci; 1708 Sardegna agli Inglesi; 1713 Sicilia ai Savoia
dominio austriaco Asburgo 1707 1734 solo il regno di Napoli; riacquista la Sicilia 1720 scambiata con la Sardegna ai Savoia
Carlo VII Borbone 1734 1759 come Carlo III re di Spagna
Ferdinando IV Borbone 1759 1825 dal 1816 re delle due Sicilie come Ferdinando I (Sicilia governata a parte fino al 1816)
Francesco I Borbone 1825 1830 -
Ferdinando II Borbone 1830 1859 -
Francesco II (Franceschiello) Borbone 1859 1861 -

Siamo partiti dal 27 a.C. quando Roma era una Capitale; 
Tornerà ad esserla  il 2 luglio del 1871.

I RE D'ITALIA
 (per la precedente
dinastia Savoia vedi )

1 Vittorio Emanuele II - 17/03/1861 09/01/1878 muore
2 Umberto I - 09/01/1878 29/07/1900 ucciso
3 Vittorio Emanuele III - 29/07/1900 09/05/1946 abdica
4 Umberto II 05/06/1944 Luogotenente del Regno 09/05/1946 11/06/1946 inst. Repubblica

QUI VENEZIA - TUTTI I DOGI CON BREVE BIOGRAFIA

QUI TUTTI I GOVERNANTI D'ITALIA DAL 1861 IN POI

( QUI TUTTI I SINDACI DI ROMA )


 ALLA PAGINA PRECEDENTE

CRONOLOGIA GENERALE     -    PERIODI E TABELLA TEMATICA

  Francomputer