ANNO 1943 (provvisorio)

SCIENZA E SCOPERTE
(in costruzione)

JOHN VON NEUMANN precoce genio matematico collaborerà prima con Fermi e Einstein a Princeton nella messa a punto della prima bomba atomica di Los Alamos, poi dirigerà nel 1946 il progetto del primo grande e potente calcolatore del mondo, l'EDVAC che entrerà in funzione nel 1952.
Pubblica quest'anno la sua piu' famosa opera La teoria dei giochi e il comportamento economico. Un opera fondamentale per la conoscenza delle complesse regole che guidano i comportamenti degli equilibri economici, dallo scambio delle figurine del ragazzino fino ai grandi trust industriali o le economie di una nazione.
A lui dobbiamo il suo altrettanto celebre e sconvolgente libro postumo (1958) Il calcolatore e il cervello dove elabora la teoria logica degli automi. In questo campo ha dimostrato la possibilita' di automi che si riproducono da soli.

ENRICO FERMI e il gruppo che lavora al "progetto Manhattan", a Clinton nel Tennessee il 4 novembre dirige la costruzione del primo reattore nucleare per la produzione del plutonio. Si da' cosi' inizio alla produzione del combustibile necessario per la costruzione della prima bomba atomica che sperimentalmente verra' fatta esplodere il 1° Luglio del 1944 ad Alamagordo nel New Mexico.

LASZLO BIRO' osservando una boccia che lascia, dopo aver attraversata una piccola pozzanghera, una scia dietro di se', applica l'idea a una rivoluzionaria penna. Nasce la penna a sfera. Ne ottiene il brevetto ma non ha soldi, ridotto quasi in miseria lo vendera' alla Parker.

SELAMAN WASKMAN (Nobel 1952) e A. SHATZ mettono a punto il metodo per l'isolamento della streptomicina. Ma sara' solo il 12 maggio 1945 che il biochimico Waskman sperimentera' sull'uomo questa sua nuova sostanza cui dara' il nome di antibiotico che si rivelera' efficace a combattere anche i batteri Gram-negativi e non solo quelli positivi che eliminava fino allora la penicillina.

OSWALD AVERY fa la scoperta più importante ma sottovalutata del secolo, nel campo della genetica. Esce la sua relazione sulla rivista delle esperienze di medicina, ma pochi ne afferrano l'importanza. Nessuno gli presta attenzione. Dimostrava in quella tesi che il DNA è la molecola della vita e che tutta l'informazione ereditaria è contenuta nello stesso DNA in gruppi di basi chimiche. Dovremo aspettare i quasi sconosciuti giovani scienziati CRICK e WATSON quando lavorando sugli studi di Avery, annunceranno al mondo il 25 aprile 1953 la decifrazione del DNA.
E' la data che segna la nascita della moderna genetica, che presto andrà a rivoluzionare molti settori, e non solo della biologia umana, ma nella medicina, nell'agricoltura, con ripercussioni nell'industria e nell'economia, mentre nel campo umano innescheranno le varie dispute di carattere etico.
 Oswald Avery non farà in tempo a vedere il lavoro dei due giovani che prenderanno in seguito il Nobel nel 1962. A questa data era già morto e dimenticato.

CULTURA E COSTUME
(in costruzione)

ALCIDE DEGASPERI con tempismo sugli eventi, pubblica Idee ricostruttive della Democrazia Cristiana; traccia il suo programma del nuovo partito cattolico che a va a ricostituirsi sulle ceneri del Partito Popolare scomparso durante il regime. Riprende anche la pubblicazione del quotidiano Il Popolo organo ufficiale del DC.
(vedi ampia descrizione in DE GASPERI FONDA LA DC )

HERMANN HESSE (Nobel 1946) pubblica il romanzo Le perle di vetro . Sempre influenzato dalle filosofie orientali, l'opera riassume un esistenza dominata dall'inquietudine che ricerca una soluzione religiosa. E' un viaggio nel fantastico, con visioni utopistiche, dentro una comunita' spirituale. Di Hesse questo è uno dei romanzi di maggior impegno.

LUCHINO VISCONTI gira Ossessione, VITTORIO DE SICA I bambini ci guardano. Entrambi terminano con questi due film la serie detta "dei telefoni bianchi", storie leggere, borghesi e frivole.
Con questi due film vanno oltre la barriera della finzione cinematografica e iniziano il discorso del NEOREALISMO. Gli scenari dove si appresta a girare i suoi film De Sica, sono le strade di una Roma martoriata dai bombardamenti, dove i drammi della popolazione, diventano dei veri e propri documentari della follia umana, della guerra, e mette al cospetto degli uomini la realtà così com'è. 
Ma il primo film di questo nuovo movimento artistico inizia con Roberto Rossellini quando fra breve girerà, interpretato da Anna Magnani, Roma citta' aperta. 
Otto Preminger  scriverà : "La storia del cinema si divide in due ere una prima e una dopo Roma citta' aperta."

GIOVANNI GENTILE si appresta a terminare Genesi e struttura della societa', vi afferma il proprio pensiero politico e sociale. Non ne vedrà l'uscita. Il prossimo anno a Firenze verrà giustiziato barbaramente sulla porta di casa da un gruppo di partigiani.
Il suo idealismo culminò in una forma di misticismo, anche se si colora in più punti di toni attivistici. (il che spiega la rapida scomparsa di Gentile dall'orizzonte del pensiero italiano). Critico' e capovolse la dialettica hegeliana, divenne il Filosofo ufficiale del fascismo, che tentò sempre di giustificare collegandolo al Risorgimento. Alla sua caduta aderì nel corso di quest'anno alla Repubblica Sociale di Salò. Gli italiani non gli perdonarono sia la prima che la seconda scelta.

ALBERTO MORAVIA pubblica Agostino
CARLO EMILIO GADDA l'Adalgisa

JEAN PAUL SARTRE pubblica L'essere e il nulla, l'opera più importante dell'Esistenzialismo francese- Mette anche in scena A Porte chiuse: La negativita' dell'esistenzialismo si impossessa dei tre personaggi rinchiusi in una stanza, che simbolizza l'inferno, e si giudicano spietatamente a vicenda.

ERNEST HEMINGWAY (Nobel 1954) riunisce e pubblica i Quarantanove racconti. Contribuisce alla formazione della prosa d'arte americana che influenzerà anche molti scrittori stranieri.

FINE ANNO 1943

  < < inizio ANNO 1943    


CRONOLOGIA GENERALE    ALLA PAGINA PRECEDENTE