ANNO 1971 (provvisorio)

Era il 25 aprile 1953. Watson 25 anni (ebbe l'intuizione definitiva) e Crick 37 anni (la perfezionò) annunciavano la decifrazione del DNA. Hanno rivoluzionato il mondo biologico. Ora inizia la bioingegneria con Paul Berg.

SCOPERTE E SCIENZA
(in costruzione)

*** NASCE LA BIOINGEGNERIA

***NASCE IL MICROPROCESSORE

*** SCIENZA - NASCE LA BIOINGEGNERIA - "E' nata la bioingegneria. La doppia elica di WATSON e CRICK non e' più soltanto oggetto di studio, diventa materia prima per la creazione in provetta di esseri viventi artificiali". Questo e' il commento di RENATO DULBECCO all'annuncio che PAUL BERG in aprile ha ottenuto il DNA RICOMBINANTE. Cioe' per la prima volta prendendo un "pezzo" di DNA da un organismo é messo insieme a un altro "pezzo" di un altro organismo. Berg insomma apre il mondo della biotecnologia, quella che nel prossimo millennio trasformera' molti aspetti della vita animale, vegetale e umana. Una nuova frontiera della scienza che si spera non sia utilizzata per creare dei mostri.

Sara' proprio BERG a fare il primo trapianto di geni tra mammiferi il 18 ottobre 1978. Un gene del DNA di un coniglio inserito in un vettore di un virus SV-40 della scimmia, fabbricando emoglobina di coniglio. E' la prima tappa della nuova frontiera della medicina. Il trattamento delle malattie genetiche asportando geni difettosi e inserendo geni integri coltivati su animali. Il primo su un essere umano verra' fatto il 22 maggio del 1989 con un gene contro un tumore, prelevato dalla "coltivazione" di un topo; mentre la prima terapia genica anticancro verrà eseguita il 29 gennaio 1991.

- *** SCIENZA - L'ANTI MATERIA ALLORA ESISTE? - La scoperta piu' sensazionale e' quella fatta dagli scienziati sovietici nelle ricerche sugli anti-nuclei. La produzione in laboratorio dell'"anti-elio 3". A questo punto ci si chiede l'antimateria esiste davvero? Questa risposta impegnera' gli scienziati dei prossimi secoli. Comunque la scoperta conferma le teorie di DIRAC, secondo cui a ogni particella e' associata un'antiparticella di carica opposta, e l'ipotetico contatto delle due materie annullerebbe l'universo in un lampo di radiazioni.

*** SCIENZA - MARTE VICINO - Il 13 novembre Mariner 9 entra in orbita intorno a Marte e ne rileva fotograficamente il 90% della superficie. Pochi giorni dopo, il 27 entra in orbita intorno a Marte anche la sonda spaziale russa Mars 2.

*** SCIENZA - UN EVVIVA DAI bassi DI TUTTO IL MONDO! - A Berkeley in California, un gruppo di scienziati (fra cui CHOH LAO LI ) sintetizzano l'ormone che regola la crescita del corpo umano. Una sequenza aminoacida composta da 188 aminoacidi. L'ormone ottenuto in sintesi, per l'azione fisiologica e' pari al 10% di quello dell'ormone naturale.

*** SCIENZA - VIAGGI SPAZIALI - APOLLO 15 il 1° di agosto sbarca sulla Luna e gli astronauti IRWIN e SCOTT compiono una passeggiata di 27,8 chilometri a bordo del primo veicolo lunare. E sono i primi a trascorrere sulla Luna due giorni.

*** SCIENZA - VIAGGI SPAZIALI - Viene lanciata dai russi la prima STAZIONE SPAZIALE della storia , la Salyut-1. Una struttura di circa 100 metri cubi, lunga 16 metri larga 4,2. La prima americana verra' lanciata il 14 maggio 1973, lo Skylab.

*** SCIENZA - INGEGNERIA -Il 15 gennaio in Egitto viene inaugurata la diga di Assuan sul Nilo. Una delle piu' gigantesche costruzioni del mondo, che dovrebbe assicurare un forte incremento alla produzione agricola del Paese.

*** SCIENZA - MEDICINA - Viene scoperta da JEAN FRANCOIS BOREL la proprieta' antirigetto di una sostanza: la Ciclosporina. Importante farmaco per ottenere il trapianto di organi a basso rischio di rigetto e quindi una maggiore sopravvivenza.

NASCE IL MICROPROCESSORE
(
qui  F. FAGGIN 
ultimissime )

*** SCIENZA - Nasce il "CHIP MICROPROCESSORE - FEDERICO FAGGIN (Italiano nato a Vicenza nel 1941 - Scuole Perito Industriale Istituto Rossi a Vicenza e laurea in Ingegneria a Padova figlio di un famoso filosofo: insegnante di filosofia; autore di un saggio su Plotino, e molto amante di Nietzsche) con i due collaboratori HOFF e MAZER realizzano in America alla società INTEL il  primo microprocessore; cioè il il singolo oggetto elettronico, che per le sue straordinarie potenzialità, caratterizzerà dopo pochi anni (dal 1975 in poi)  la quarta generazione dei COMPUTER.
Il microprocessore di Faggin non è altro che una scheggia di silicio di pochi millimetri di lato, su cui è contenuto un circuito integrato (non nuovo - lo vedremo più avanti) che effettua però l'esecuzione delle istruzioni impartite al computer e svolge una funzione di controllo e di regolazione delle "varie attività" del sistema. L'unità centrale di elaborazione, CPU (Central Processing Unit) risiede appunto nel microprocessore.
Questa prima unità di Faggin (l' Intel 4000-1 - poi venne il 2- 3 e il 4 ) é la prima intera vera "unità di processo" riprodotta su 3 cmq di silicio; Faggin vi condensa in questo chip capostipite SSI (Small Scale Integration) circa 2.250 componenti transistor.
In che cosa é consistito il lavoro di Faggin? Facciamo un esempio banalissimo. Invece di fare come  un cartografo di riprodurre la mappa di una città, Faggin ha riprodotto in piccolo l'intera vera città, con le strade, i sensi unici, i ponti ecc. che le persone percorrono per svolgere le più disparate attività. E su queste strade corre la corrente dei bit.

Il primo microprocessore, il 4001-2-3-4, fu costruito dalla Intel nel 1971, società fondata da Noyce e da G. Moore. Ma uno dei più diffusi in questi anni, fu lo Z80, progettato e costruito dalla Zilog Inc., società fondata dallo stesso F. Faggin. Fu  usato nel 1976 dalla ALTAIR 8800, quello che viene considerato il primo (Personal fu  un nome dato in seguito nel 1979 dalla IBM)  computer messo in commercio. Era  una macchina venduta in kit; acquistando i vari componenti ognuno si poteva costruire il suo computer. Nel famoso film `War Games', appare proprio un computer Altair. Costava 300 dollari e aveva solo 256 byte di memoria. E per programmarlo? Sarà proprio sull'Altair 8800, nel 1975   che BILL GATES  e PAUL ALLEN "svilupperanno" e "imporranno" (no "inventarono" come molti pensano - vedi in fondo) il Basic, fondando poi la MICROSOFT.

In seguito con la ricerca e la rapidissima espansione della miniaturizzazione grazie al laser, verranno costruiti gli LSI ( (Large Scale Integration) con 100.000 componenti, indi i VLSI (Very Large Scale Integration) con un milione di componenti, e in questi ultimi anni del millennio siamo nell'ordine (un normale Intel P6  equivale già a circa 6 milioni di transistor) di un miliardo il VHSI (Very High Scale Integration).
Per ritornare all'esempio metaforico di sopra, ulteriormente miniaturizzando migliaia e poi milioni di funzioni sulla piastrina di silicio, invece di una città, viene riprodotta una regione intera con tante città, poi una nazione intera, infine un intero e poi tutti i continenti, quindi con maggior scambi, maggiori contenuti e maggior conoscenze da inviare dentro la Ram fissa (memoria) o la RamV virtuale (i dischi o l'Hd) . E dato che la superficie del microprocessore è quasi sempre la stessa - dai 2 ai 3 cmq - e la velocità per andare da un punto all'altro sempre uguale, appare evidente che aumenta la velocità operativa.

Il CHIP non era del tutto nuovo, ma era stato inventato nel 1958   da KILBY,  ed era la prima unità elettronica su una piastrina di silicio che svolgeva funzioni di transistor, resistenze, diodi,  ecc. chiamato CIRCUITO INTEGRATO. Lo scienziato NOYCE in contemporanea fece altrettanto, ma dopo 13 anni di cause nei tribunali, l'invenzione fu attribuita al primo. Ma Noyce non si scoraggiò, fondò la Intel; in casa sua é poi nata la CPU di Faggin e C. Il resto é storia attuale e la Intel e non è certo oggi un'azienda sconosciuta.

IL BASIC

Il Basic esisteva già fin dal 1960 scritto da  John Kemeny  (e molti altri linguaggi, come il Fortran del '57, il Lisp del '59, e nel 1974 Brian Kernighan e Ritchie avevano già sviluppato il potente linguaggio C, tuttora con la sua evoluzione, il migliore, che tutti i veri programmatori conoscono). Un Basic fu scritto anche da Tim Pittman, il  Tiny Basic; lo vendeva a 5 dollari! 
Bill Gates riuscì a farne uno quasi simile e a monopolizzarlo con la macchina Altair (in Kit a 300 dollari) vendendolo a 150 dollari (uno sproposito; ma la gente fa questo è altro, soprattutto quando va a formarsi un cartello tra i produttori!)

Fare un basic non è difficile (non lo era nemmeno nel 1975 ). E' come voler creare un'altra lingua; usate sempre le stesse lettere dell'alfabeto e gli stessi vocaboli,  ma gli date un significato tutto personale, casa la rinominate  ad esempio saca. E chiaro che se utilizzate una macchina, e per fargli fare una determinata cosa utilizzate il "vostro" saca, costringete tutti (se vogliono utilizzare quella macchina) a chiamare  saca la casa. Se poi vi mettete d'accordo con chi vende la macchina di utilizzare solo il vostro linguaggio, con questo linguaggio e questa macchina altri svilupperanno programmi di giochi o applicativi (usando anche loro la parola  saca nel creare una istruzione) ; automaticamente ed esponenzialmente  sia la macchina sia il linguaggio si diffonde, perchè si appoggiano reciprocamente. 

Ed è quello che fece Bill Gates. Tutto qui! - Nel 1978-80 con lo Sharp 400, che non aveva un linguaggio basic residente, ma ne veniva dato uno molto semplice in cassetta o su disco, ognuno lo poteva modificare a piacimento con il linguaggio macchina, ed ognuno poteva addirittura crearsi un proprio intero linguaggio, assegnare o creare nuove funzioni o nuove istruzioni. Anche chi scrive se ne fabbricò più di uno, tutto suo. Allora era diversa la filosofia, ognuno si costruiva un linguaggio per non farsi copiare il programma (cosa molto semplice allora). Cioè modificava in modo personale alcune istruzioni o funzioni per farsi un programma molto personale.

Non mancarono le reazioni sdegnate. Ma l'abilità di Bill fu quella di fare il monopolista fino al punto di garantirsi (chissà in quale modo) una legislazione sul copyright del software e l'uso dei brevetti del software che impediscono di fatto la comparsa di altri concorrenti. 
Si arrivò perfino all'assurdo, di brevettare degli algoritmi matematici, anche quelli vecchi come il mondo. Nessuno reagì.  (sarebbe come voler brevettare la sequenza di lettere dell'alfabeto per creare un vocabolo o una frase - che in sostanza un algoritmo è).

Poi la pressione delle lobby americane si fecero sentire anche in Europa, e nel resto del mondo; consolidando così il mercato.
Oggi sembra tutto ciò anacronistico. Tutti gli utilizzatori affermano che le   limitazioni imposte dai questi  'privilegi' della legislazione sul copyright e sui brevetti che hanno facilitato i monopoli e le posizioni dominanti da "Grande Fratello",  sono assurde e fuori da ogni logica del nostro secolo. Molti si chiedono  se non sia una legislazione limitativa alla diffusione del sapere in un mondo di 6 miliardi di individui ora sempre di più collegati in rete.
Siamo ancora ai tempi di Matternich! Fu infatti lui a creare il Copyright!
A non chiederselo sono solo i legislatori legate alle lobby,  che non hanno affatto recepito i termini e la portata della rivoluzione in corso. Cioè l'esplorazione del mondo digitale. Che non è come quando acquistate un libro.
Il dato o l'informazione digitale non si visita più linearmente come si fa con un libro, ma in modo non lineare. Tutti coloro che stanno visitando questo sito su Internet non hanno letto pagina dopo pagina tutto il sito di CRONOLOGIA, ma la pagina (o semplicemente un nome trovato con un motore di ricerca); quello che gli interessa.  Perchè mai dovrebbero pagare - come si fa per un libro -  l'intero sito di Cronologia?

Per fortuna che si é salvato il protocollo TCP/IP per la trasmissione e il linguaggio Http (Hyper-Text Transport Protocoll) e Html (Hyper-Text Markup Language) su internet che ne ha segnato la immediata diffusione. 

Chissà cosa sarebbe accaduto se lo scriveva Bill Gate!!! Sei miliardi di persone avrebbero dovuto  pagargli il "balzello" e la rete non sarebbe ora quella che é: diffusa, universale e libera e con un unico linguaggio.
(Il protocollo TCP/IP (Trasmission Control Protocol and Internet Protocol) nasce nel 1982 per Arpanet (già operante dal 1969) e diventa standard e libero. Nel 1989 sono definiti gli standard Http e Html. Nel 1991 T. Berners-Lee sviluppa il World WORLD WIDE WEB  ( basato sul concetto di ipertesto) e il CERN rilascia il primo Web server.
Insomma ci è andata ancora bene!!!!

Se Bill Gates nasceva in Fenicia 3000 anni fa avrebbe brevettato anche  le lettere dell'alfabeto, e io per scrivere "franco" oggi dovrei pagare i diritti dell'uso di sei lettere.

RITORNO AL 1971

VEDI ANCHE IL 1980 - BILL GATES e IBM > >
(Nascita dei sistemi operativi)


CRONOLOGIA GENERALE    ALLA PAGINA PRECEDENTE