HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

ANNO 1985 (Pag. in costr.ne)

Scoperte/scienza

Cultura/Costume

GEN

FEB

MAR

APR

MAG

GIU

LUG

AGO

SET

OTT

NOV

DIC

  CONTINUA ANNO 1986>

a Giugno, F. Cossiga Presidente della Repubblica

COSTO DELLA VITA anno 1985:
Stipendio operaio circa 600.000. Costo giornale £ 650, biglietto del Tram £ 500, Tazzina Caffè £.400, Pane £ 1200 al kg, Latte £ 780, Vino al litro £ 900, Pasta al kg £. 980, Riso al kg £.1150, Carne di Manzo al kg. £.11.000, Zucchero al kg £ 960, Benzina al litro £ 1329, 1 grammo di Oro £ 11.800

Il PAESE prima e dopo il 1985

INCREMENTO TELEFONI:
1956(2.000.000)---1960(3.500.000) ---1961 (4235.000) ---1965 (4.600.000)
1970 (6.500.000)---1971 (10.322.000)---1975 (11.500.000)---1980 (13.000.000)
1983 ( 19.800.000)---1985 (20.000.000)---1990 (25.000.000)----1995 (30.000.000)

PASSEGGERI AEREI :
1951 (272.000)------1956 ( 385.000)----1958 ( 500.000)
1961 (1.889.000) ---1965 ( 3.000.000)---1970 (4.500.000)
1975 (9.000.000)---1980 (11.000.000---1984 ( 15.000.000)
1986 (17.500.000) ---1988 ( 21.000.000)---1991 (23.000.000)
1995 (28.000.000)

Se l'evento più importante in Italia  (come personaggi) è l'elezione di Francesco Cossiga a Presidente della Repubblica, ancora più rilevante in URSS è la nomina di Mikhail Gorbaciov a Segretario generale del PCUS, accolto come "l'uomo nuovo" dell'Est (vedi fatti e carriera in marzo)

In Italia con le elezioni regionali, provinciali e comunali, che si svolgono in MAGGIO, a causa di una notevole perdita di voti, entrano in crisi in molte amministrazioni locali le giunte di sinistra. E ancora la sinistra - in giugno- nel referendum (dal PCI proposto) sull'abrogazione della decreto-legge sulla scala mobile introdotta lo scorso anno da governo Craxi, subisce un'altra sconfitta; e seppure di stretta misura il risultato premia il governo (vedi maggio e giugno)

In MAGGIO oltre le elezioni inizia la "storia infinita" della vendita del Gruppo SME. Un affare che non doveva fare uno, ma voveva farlo un altro. Con cavilli procedurali e magistrati pignoli, il gruppo essenzialmente alimentare, fece venire un appetito verace a qualcuno. Dopo 15 anni non si è mai saputo perchè il gruppo che era già stato venduto, improvvisamente divenne di importanza strategica, da non vendere, e si bloccò l'acquirente, ma subito dopo - strategico o no - fu venduto. Fa parte dei Misteri d'Italia.

Termina in GIUGNO il mandato del Presidente della Repubblica. A Pertini succede FRANCESCO COSSIGA eletto alla prima votazione. Lo aveva candidato la Dc, ma convergono i voti anche il PCI, PSI, PLI, PRI, PSDI e la sinistra indipendente. Già al primo scrutinio con 752 voti Cossiga è eletto. Al secondo posto c'è Forlani con 16 voti, Pertini 12, Cederna 8, Zaccagnini 7, Fanfani 5.
(vedi qui BIOGRAFIA DI COSSIGA)

Altra tragedia, tutta italiana;  la ennesima per la negligenza, è quella di STAVA in Val di Fiemme, il 19 LUGLIO. Un bacino di contenimento di acqua e fango di una miniera, cede per l'incuria e cancella dalla faccia della terra il ridente paese trentino. 268 persone per la maggior parte turisti in vacanze estive periscono nella catastrofe.

In AGOSTO, il 1°,  delusi  dal processo della strage di "Piazza Fontana" svoltosi a Catanzaro, chi si attendeva la verità sugli esecutori della carneficina. La Corte assolve tutti gli imputati.

A SETTEMBRE, il 17,  fa invece molta impressione al processo contro la camorra, la condanna  a 10 anni di reclusione di ENZO TORTORA. Il popolare presentatore di cui abbiamo già riportato la cronaca nelle pagine di giugno 1983.

A OTTOBRE - Tutto il mese fa tenere l'Italia il fiato sospeso il sequestro della motonave Achille Lauro, la vicenda di Sigonella, le ripercussioni politiche internazionali.  (subito seguito dalla strage compiuta dai terroristi palestinesi in dicembre). 

 Dissensi dentro le forze politiche e contrasti tra il governo Craxi e quello americano di Reagan. Crisi di governo poi subito rientrata in NOVEMBRE con il voto di fiducia. Ma cresce la tensione nel Mediterraneo tra la Libia e gli Usa per i fatti di Roma, e del terrorismo palestinese in medio oriente, soprattutto verso il paese di Gheddafi accusato di offrire protezione e di sostenere i terroristi. 
Verso la Libia scatteranno poi  le sanzioni Usa e l'embargo dell'Italia. (vedi i fatti in ottobre)

A NOVEMBRE,  il 6, alla Camera Craxi stupisce. Non contesta l'uso della violenza dell'OLP che vuole l'indipendenza della Palestina, e invita Israele ad abbandonare i territori occupati  nella guerra dei sei giorni del '67. (vedi novembre).

Contestato invece in Agosto dal Cardinale Siri,  DON GIANNI BAGET BOZZO, che dalla vecchia DC, non solo è emigrato nel PSI, ma messo nelle liste dei candidati è stato eletto deputato europeo dei socialisti. L'alto prelato lo sospende a divinis.

A DICEMBRE, il 27 in un clima di festa natalizia, Roma è sconvolta all'aeroporto di Fiumicino da un inferno di fuoco. 

TORNA INIZIO PAGINA PER I SINGOLI MESI


(pagine in continuo sviluppo -(sono graditi altri contributi o rettifiche)