HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
DALL' 1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI


DEI TITOLI E SOTTOTITOLI DEI GIORNALI
NEI 12 MESI

ANNO 1999

GENNAIO 1999

AMPLIAMENTO DEL TESTO IN COSTRUZIONE

ITALIA

 1 - L'Euro diventa moneta legale in Italia.
2  Soddisfazione italiana per la nascita dell’Euro. Il messaggio presidenziale viene interpretato come la ricandidatura di Scalfaro ad un secondo mandato.
3   Cossiga candida Amato contro Prodi alla presidenza della Commissione europea.
4  L’Euro vola; la Borsa di Milano s’impenna. Il fabbisogno dello Stato nel 1998 è aumentato di 6.000 miliardi.
 5 - Proposta Amato-Villone: sistema elettorale uninominale maggioritario con quota riservata al diritto di tribuna.
5  L’Euro frena. D’Alema afferma che il governo candiderà Prodi alla presidenza della Commissione europea.
6   Si discute di una proposta di legge elettorale a doppio turno di collegio presentata dal ministro Amato. Prodi si dichiara indisponibile a scambiare l’Ulivo per la presidenza dell’Ue.
8   Il primo presidente del Consiglio post-comunista fa visita al Papa in Vaticano. Il centro-sinistra raggiunge un «orientamento condiviso» sulla proposta elettorale che Amato sottoporrà al Polo. Soddisfazione di verdi e popolari; perplessità dei democratici di sinistra.
9   Cossiga afferma che sosterrà Prodi come «indipendente» per la presidenza della Commissione europea se abbandonerà la «carogna» dell’Ulivo e candida Marini alla presidenza della Repubblica se rimane «immacolato», cioè se non si farà macchiare dall’Ulivo.
Esplosione di episodi di microcriminalità a Milano e Napoli.
11   Nella sua conferenza stampa del lunedì, il presidente del Consiglio afferma che molto si è già fatto contro la criminalità e rassicura tutti.
 11 - Muore il cantautore Fabrizio De Andre', 59 anni.
 12 - Sentenza d'appello ai leghisti autori dell' assalto secessionista al campanile di San Marco.
13   Prodi annuncia che presenterà una lista alle elezioni europee insieme al movimento di Di Pietro «Italia dei valori» e ai sindaci di «Centocittà». Forte irritazione dei popolari; critiche dai diessini.
 13 - Prodi annuncia una sua lista alle elezioni europee.
15   La direzione dei popolari non risolve il rebus dei rapporti con Prodi e respinge ogni alleanza con Di Pietro.
16   I sindaci chiedono alla Corte costituzionale di dichiarare ammissibile il referendum elettorale.  Decine di migliaia di persone marciano con il Polo a Milano contro la criminalità. Dopo due mesi di soggiorno da sgradito ospite, il leader curdo Ocalan se ne va dall’Italia.
19   La Corte costituzionale dichiara ammissibile il referendum elettorale. L’incontro dei componenti della coalizione dell’Ulivo si conclude con una riaffermazione della validità dell’esperienza. Cossiga minaccia di ritirare i ministri dell’Udr dal governo.
20   Dopo una giornata convulsa, i ministri dell’Udr rimangono nel governo D’Alema, ma Cossiga annuncia le sue dimissioni dalla presidenza del partito.
21   Scontro televisivo fra Prodi e Marini sul futuro del centro dell’Ulivo, cioè del centro e dell’Ulivo.
22   Veltroni chiede esplicitamente a Prodi di rinunciare a presentare una lista con Di Pietro e i sindaci alle elezioni europee.
24   Prodi annuncia che non può «rimanere fermo un giro» e che il progetto dell’Ulivo per una democrazia maggioritaria e bipolare richiede continuità di azione politica.
26   D’Alema, alla Bocconi, auspica maggiore flessibilità per i lavoratori. Forti critiche sindacali e politiche.
27   D’Alema chiarisce che la flessibilità consiste nel dare occupazione e non nel licenziare e invita gli imprenditori a investire i loro profitti. Riprende il dibattito sulla proposta elettorale di Amato.
28   La Camera vota la procedura d’urgenza per l’ennesima legge sul finanziamento dei partiti. Contrari: Alleanza nazionale, Forza Italia e il movimento Italia dei valori di Antonio Di Pietro.
29   Durissimo diverbio fra un innervosito D’Alema e Prodi sulla paternità dell’Ulivo. Ulteriore divaricazione fra Prodi e Marini.
30   Fazio si esprime a favore della flessibilità del lavoro e della stabilità politica. Cofferati ribadisce che «i diritti dei lavoratori non si vendono».
31   Veltroni tende un ramoscello d’Ulivo a Prodi e ai sindaci delle Centocittà: non sono nemici. Casini candida un tecnico per il Polo a palazzo Chigi, non Berlusconi.


 14 - Clamorosa Operazione 'Dea Bendata': da anni le estrazioni del lotto a Milano erano truccate.

VEDI LA CARTOLINA 47 

 ( RITORNA  CON "PAGINA PRECEDENTE" )

15 - Il Consiglio dell' Emilia-Romagna approva la legge sul diritto allo studio. Polemiche e ricorsi.
 16 - Il leader dei comunisti curdi (del Pkk) Abdullah Öcalan lascia l'Italia.
 20 - Viene firmato il rinnovo del contratto della Sanita'.
 22 - Istituita l'agenzia per il Mezzogiorno 'Sviluppo Italia' con Patrizio Bianchi presidente.
 28 - In semiliberta' l'ex terrorista Giovanni Senzani.

NEL MONDO

1 - EURO: l'euro diventa moneta legale in 11 paesi dell'Ue.
3 - IRAQ: Saddam Hussein afferma che non intende piu' tollerare le due zone di interdizione al volo. Durante il mese avvengono numerosi duelli aerei tra caccia alleati e iracheni.
6 - SIERRA LEONE: offensiva dei ribelli del Ruf che entrano a Freetown. In fuga il personale Onu. Per tutto il mese negli scontri tra truppe Ecomog e guerriglieri muoiono 6mila persone.
7 - COLOMBIA: comincia il 'dialogo di pace' tra governo e Farc. Dopo l'uccisione di 100 persone da parte degli squadroni della morte, il 19 le Farc sospendono il dialogo che riprende a ottobre.
7 - USA: il Senato, presieduto dal presidente della Corte Suprema, apre il processo contro il presidente Bill Clinton accusato di falsa testimonianza e ostruzione della giustizia.
13 - BRASILE: bufera nei mercati per la svalutazione del real. Si dimette il presidente della Banca centrale brasiliana.
16 - KOSOVO: responsabili dell'Osce trovano i corpi di 45 giustiziati nei pressi di Racak.
25 - COLOMBIA: un terremoto di magnitudo sei causa la morte di oltre 1.100 persone. Colpita la citta' di Armenia.
26 - ANGOLA: il governo dichiara decaduti gli accordi di pace firmati a Lusaka nel 1994 con l'Unita.

 SPORT

3 - Calcio: il presidente della Fifa Joseph Blatter propone Mondiali ogni due anni a partire dal 2008.
5 - Sci: gigante di Kraniska Gora a Patrick Holzer.
6 - Atletica: il keniano Paul Koech vince il cross del ''Campaccio''.
13 - Basket: Michael Jordan annuncia il ritiro.
15 - Calcio: Ancelotti allenatore della Juve nel 1999-2000.
16 - Pugilato: torna sul ring Tyson, batte per ko Botha.
17 - Auto-Moto: Parigi-Dakar ai francesi Schlesser (auto) e Sainct (moto).
17 - Calcio: Fiorentina campione d'inverno.
18 - Nuoto: Guglielmo Negri commissario della Federnuoto.
19 - Rugby: muore per un malore il nazionale Ivan Francescato, 32 anni.
23 - Pallavolo: Andrea Anastasi nuovo ct degli azzurri.
27 - Ippica: sospesa la serrata, riaprono gli ippodromi.
29 - Coni: Gianni Petrucci eletto presidente.
30 - F 1: presentata a Fiorano la nuova Ferrari F399.
30 - Tennis: Martina Hingis vince per la terza volta consecutiva gli Open d'Australia. Il 31 vittoria del russo Kafelnikov nel torneo maschile.

FINE MESE GENNAIO 1999

PROSEGUI CON FEBBRAIO 1999 >