HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

(pagine in continuo sviluppo  (sono graditi altri contributi o rettifiche)

vedi anche dello stesso periodo "RIASSUNTI STORIA D'ITALIA"

ANNO 1539



*** IN INGHILTERRA con in corso la rivoluzione religiosa anglicana, dopo l'atto d'imperio e lo scisma definitivo da Roma, viene promulgato da ENRICO VIII lo statuto dei Sei articoli di religione. Sono elencati come reati di eresia non rispettare il celibato del clero, negare la transustanzazione della comunione, violare il voto della castità delle religiose.
Molti abati di monasteri sono giustiziati, le proprietà confiscate; gli altri, temendo che le accuse e le successive stragi era un pretesto solo per confiscare, cedono volontariamente le proprietà alla corona. Nel corso di quest'anno sono dissolti tutti i grandi monasteri sull'isola.

Lo scorso anno il riavvicinamento franco-asburgico, uniti per reprimere il protestantesimo, ha allarmato molto CARLO VIII; ha perfino predisposto misure militari per una difesa di uno sbarco sull'isola e ha cercato accordi con alcuni Prìncipi protestanti tedeschi.
Francesco I in Francia aveva promulgato in dicembre un editto per la repressione dei protestanti, mentre i principi cattolici tedeschi (Sassonia, Salisburgo, Magonza, Baviera, Austria ecc) hanno costituto la Lega di Norimberga, con dentro CARLO V, fino ieri nemico dei francesi e nemico dei suoi parenti gli Asburgo (il fratello). Insieme ora in guerra per combattere i non cattolici. Carlo é addirittura sfilato a Parigi in piena concordia con Francesco I, e insieme hanno giustiziato molti capi ribelli; mentre a Fontainebleu, il 1 giugno sono promulgate le severe norme per combattere le eresie; con la pena una sola: il rogo e il patibolo.
Contemporaneamente papa PAOLO III scomunica nuovamente e dichiara deposto ENRICO VIII; insomma tutti contro di lui.

THOMAS CROMWELL da abile politico, cerca di soddisfare il desiderio di ENRICO VIII e cerca di fare alleanze con i protestanti tedeschi, tenta perfino di combinare un matrimonio con la sorella di un principe protestante tedesco: ANNA di CLEVES. In gennaio l'unione é celebrata, ma pochi mesi dopo, in maggio, Enrico chiede l'annullamento del matrimonio. Il povero Cromwell, responsabile di questo fallimento, il 18 giugno é arrestato, accusato di tradimento e dieci giorni dopo giustiziato. In luglio Enrico VIII sposa KATHERINE HOWARD.

*** COPERNICO scrive la TEORIA ELIOCENTRICA, il libro uscirà solo nel 1543. Il curatore (molto saggiamente) falsando il titolo farà scrivere e precedere al titolo originale "ipotesi di una...". E' sempre eresia, ma quella piccola parola "ipotesi" lo salva dal tribunale dell'inquisizione.
COPERNICO si salva anche dalla fame confezionando per la gente oroscopi. Scrivendo una lettera a un amico, si diverte a prendersi in giro: "com'è ridicolo! debbo mantenermi e posso fare gli studi di una vera scienza - mamma astronomia - con i proventi di una figlia degenere - l'astrologia)


ANNO 1540



In Francia, sono perseguitati e massacrati i Valdesi, dopo le severissime norme emanate con l'editto di Fontainebleau. Ma il problema investe anche il Piemonte di Emanuele Filiberto di Savoia che inizia su indicazione del clero papale, a combatterli (vedi 1561)

A Ratisbona, il compromesso religioso tra moderati e intransigenti fallisce.
Va un po' meglio ai GESUITI con la bolla Rigimini militants, di papa PAOLO III che riconosce l'ordine dei gesuiti fondato da IGNAZIO LOYOLA. Del resto, l'ordine era nato con lo scopo di formare una milizia al servizio del papa per la diffusione del Cristianesimo e la difesa della Chiesa. Per diventare operativi non si fecero pregare.
Furono anche uno degli strumenti dialettici della Controriforma al Concilio di Trento, ma anche i responsabili - con l' intransigenza - del fallimento.
Per la loro grande influenza politica furono espulsi da quasi tutti gli Stati; papa Clemente XIV nel 1773 soppresse l'ordine, ma poi ristabilito da PIO VII nel 1814. Dedicatisi all'educazione e all'istruzione della gioventù, i gesuiti hanno poi istituito scuole, collegi e università; fra cui la Gregoriana, l'Istituto Biblico, l'Istituto Orientale di Roma, l'Alosianum di Gallarate. Pubblicano
Civiltà Cattolica.


ANNO 1541



Alla dieta imperiale di Ratisbona (iniziata in aprile terminata a luglio), l'accordo per le diverse confessioni religiose fallisce sul tema dell'autorità e sull'infallibilità del papa; ma una delle questioni più discusse, che si arena in discussioni prolisse - é quella sulla simonia del clero.
L'intransigenza dei gesuiti che dominano la scena, da' l'avvio a termini rigorosi della controriforma Inutile la mediazione del teologo FILIPPO MELANTONE (luterano) e del cardinale GASPARE CONTARINI (cattolico) pur animati da uno spirito di conciliazione. I due saranno ancora i protagonisti al Concilio di Trento (e poi a Bologna), ma ogni ipotesi d'accordo e di mediazione svanisce e fa segnare anche la fine di entrambi i due partiti di tendenza moderata.


ANNO 1542



Papa PAOLO III, con la bolla licet ab initio istituisce il tribunale della "inquisizione" romana del "Santo Uffizio" per reprimere anche in Italia le eresie.
Inizia, dopo la Spagna, pure sulla penisola, un inquietante periodo dove si semina il terrore con la tortura e la morte.

8 DICEMBRE nasce nel palazzo di Lilinlithgow nel west Lothian, MARIA STUART figlia di GIACOMO V re di Scozia e MARIA DI GUISA. Sei giorni piu' tardi morirà il padre GIACOMO V senza lasciare eredi maschi (i due maschi, Roberto e Giacomo erano già morti nel 1541, a due giorni di distanza l'uno dall'altro i due figli), MARIA STUART e' la nuova regina di Scozia e verrà ufficialmente incoronata il 9 settembre 1543


ANNO 1543



Nel 1543 viene stampato il libro di ALESSANDRO PICCOLOMINI "De la sfera del mondo" e "De le stelle fisse", con figure e tavole. Per la prima volta nella storia, in un libro venivano riportate le mappe astronomiche di tutte e 48 (oggi 88)le costellazioni del cielo. E per la prima volta venivano assegnate delle lettere alle stelle in relazione alla loro luminosità a partire dalla lettera "a", la stella più luminosa della costellazione. La I edizione di tale libro del 1543 è introvabile.
C'è solo una II edizione del 1548, Venezia, Nicolò de Bascarini. (By: Pieronimus).

Arrivano dal Messico le primissime piantine in Italia dei tomatl, i POMODORI , non si sa per quale pregiudizio e per quale motivo fu messa in gira questa voce, erano considerati velenosi. Si usarono per 280 anni come pianta ornamentale nei giardini, chiamandoli pomme d' amour, in francese volgare, il tomato, al plurale, tomatiche, nome che è rimasto tuttora nell'attuale Piemontese.
Anche a Napoli furono introdotti nel 1799 con l'entrata delle truppe francesi che seguitandole a chiamare pomme d'amour o pomme d'or in napoletano divennero
li pummaròli.

I primi consumi di quest'ortaggio avvengono verso il 1780, e per la prima volta in Francia se ne fa una salsa ma che diventerà poi comune in cucina solo dopo molti anni, nel 1828, quando verrà versata sulla pasta da un eccentrico cuoco. Mentre nel 1845 per la prima volta una polpa di pomodoro è messa su una focaccia schiacciata, nasce quella che oggi chiamiamo pizza (da pisar, pestar, cioé schiacciare)
Questo in Italia, mentre in Messico le popolazioni locali ne rivendicano l'invenzione per il solo fatto che i pomodori sono di origine di quei luoghi e alcuni coloni imitando gli indigeni, in estate ghiotti di pomodori, li avevano utilizzati su della pasta di pane pissata, schiacciata, chiamata
pisar.


ANNO 1544



*** Viene stipulata tra il Re di Francia Francesco I e l'Imperatore Carlo V la Pace di Crepy con la quale il re francese promette appoggio all'Imperatore contro i Protestanti tedeschi e rinuncia a Napoli ma ottiene in cambio la Borgogna.

Operano in Italia: il TINTORETTO, GIULIO ROMANO, TIZIANO, BENVENUTO CELLINI, ANDREA PALLADIO, il VASARI, il PONTORMO

IL GIAMBULLARI Scrive l'opera "LA LINGUA SCRITTA-E PARLATA A FIRENZE"
(il volume é il capostipite della lingua italiana)


ANNO 1545



Il 13-DICEMBRE a Trento, PAOLO III convoca il Concilio. I protestanti rifiutano di intervenire; convocano un altro a Worms. Qui i convenuti, rivendicano la piena autonomia religiosa dalla Chiesa di Roma, e per quanto riguarda le nomine e le dottrine, accampano diritti di prendere decisioni in proprio.


ANNO 1546


Il 18-FEBBRAIO muore MARTIN LUTERO

*** Nasce a Knudstup  TYCHO BRAHE (o Tyge in danese) astronomo danese  morto poi a Praga nel 1601. - Egli con i suoi studi preparò la rivoluzione dell'astronomia che di lì a poco sarebbe stata realizzata da Keplero e Galilei. Era dotato di intelligenza fervissima e di grande capacità inventiva, costruì numerosi strumenti con i quali eseguì poi fondamentali osservazioni del cielo. Furono proprio questi dati che permisero a Keplero di formulare le note leggi che sono alla base , insieme con l'opera di Newton,della meccanica celeste. - I rapporti con Keplero li ebbe nel 1599 a Praga. Brahe riuscì a dimostare l'infondatezzadei due dogmi fondamentali della cosmologia aristotelica: l'incorruttibilità dei cieli e l'esistenza delle sfere celesti. Queste dimostrazioni portarono lentamente a quella che verrà chiamata rivoluzione scientifica. - Brahe considerava i pianeti rotanti intorno al Sole ,e questo, con la Luna rotante intorno alla Terra, mentre la teoria Tolemaica, allora seguita dagli studiosi, supponeva che i pianeti ruotassero solamente intorno alla Terra e non intorno al Sole. Questo"sistema ticonico"(come venne chiamato) ebbe però poca fortuna.

*** S'inaugura a Lipsia la prima FIERA DEL LIBRO stampato (si tiene ancora oggi)


A MOSCA IVAN IV "IL TERRIBILE", inizia ad usare un nuovo titolo per indicare il sovrano: "ZAR"; che non é altro che il termine usato nell'Impero Romano accorciato e storpiato di Cesare, Casear; successivamente utilizzato anche dai tedeschi con
Kaiser.


ANNO 1547



*** L'inquisizione fa il suo ingresso anche a Napoli. Scoppiano rivolte, la città entra in un clima di gravi agitazioni, ma il tribunale entra subito in funzione e si libera con lo strumento della repressione di tutti gli oppositori e creatori di disordini.

*** In ITALIA il dominio spagnolo che vige ormai dal 1530 suscita alcuni tentativi di rivolta che vengono schiacciati. A Lucca nel 1546 Francesco Burlamacchi tenta di instaurare in Toscana uno Stato repubblicano ma viene denunciato e consegnato al governatore di Milano per essere giustiziato. A Genova Gian Luigi Fieschi organizza una rivolta a favore dei Francesi ma muore nel corso di un abbordaggio alle navi dei Doria. Nel neo-costituito Ducato di Parma e Piacenza il Duca Pier Luigi Farnese è vittima di una congiura cui non è estraneo Ferrante Gonzaga, governatore di Milano, che occupa Piacenza ma non può occupare Parma per il pronto intervento di Ottavio Farnese che riconquista il Ducato.

*** In FRANCIA  un severo decreto reale rende obbligatorio l'uso della lingua francese in tutti gli atti pubblici; divieto assoluto di usare il latino, relegato agli ecclesiastici.

Il 31 MARZO in Francia muore FRANCESCO I; gli succede il figlio ENRICO II, consorte di Caterina de' Medici (che hanno un figlio FRANCESCO II, di 3 anni, futuro re dopo l'immatura scomparsa del padre nel '59, ma morirà l'anno dopo, a 16 anni dopo aver appena sposato Maria Stuart di Scozia).
Salito sul trono, Enrico II, é plagiato; a prendere le vere redini del Paese é FRANCESCO GUISA, il condottiero del re morto e CARLO GUISA cardinale di Lorena, (e zii di Maria Stuart di Scozia - non o dimentichiamo!). Terzo incomodo nel palazzo, l'amante del re DIANA DI POITIERS, duchessa di Valentinios.
I tre, ferventi cattolici influenzano non solo Enrico nei suoi primi passi come sovrano, ma guidano autonomamente una feroce politica contro i protestanti ugonotti d'ispirazione calvinista. Convincendo il re istituiscono un feroce tribunale repressivo che si macchierà d'orrendi delitti e di massacri. Non per nulla fu chiamato questo tribunale inquisitorio la chambre ardente. Chi vi entrava non ne usciva più vivo!
Ma a complicare tutti i rapporti tra Francia e Inghilterra due mesi prima era avvenuto un altro fatto d'importanza enorme per il futuro della corona d'Inghilterra.

*** Il 28 GENNAIO, in Inghilterra, era morto ENRICO VIII. Da questo momento prende origine una difficile crisi dinastica che avrà poi sviluppi clamorosi. Sale sul trono il piccolo EDOARDO VI, di soli a 9 anni (l'unico maschio nato dall'unione con la Jane Seymour). Assume i poteri di governo lo zio conte di Hertfort duca di SOMERSET, nominato tutore e reggente. Come GUISA in Francia, anche qui è il duca reggente a guidare la politica del Paese.
L'immediata ripercussione in Parlamento, é l'abolizione di alcuni articoli sulla religione voluti da Enrico nel 1539. Con l'apporto di rappresentativi riformatori fatti giungere dal continente, il reggente tutore del piccolo, porta decisamente la religione inglese al protestantesimo che agita l'Europa, in particolare il calvinismo che sta mettendo profonde radici sull'Isola.
Per far cessare la guerra in Scozia, lo stesso SOMERSET combina un fidanzamento del ragazzo erede al trono con l'infante MARIA STUART di Scozia. Purtroppo fallisce il matrimonio, gli scozzesi (una parte dei consiglieri più influenti) che odiano gli inglesi, temendo con il matrimonio di finire sotto la stessa corona, fanno fallire l'unione e quasi a sfidare la corona, combinano il matrimonio con FRANCESCO II, figlio primogenito di Enrico II che é salito al trono quest'anno alla morte del padre Francesco I.
Anche qui, in quest'unione, il regista é il GUISA, che é zio di Maria Stuart di Scozia.

*** In GERMANIA  Carlo V, dopo il fallimento di tutti i compromessi possibili, decide di provare a risolvere il problema religioso con la forza. Alleato con la Baviera ed anche con alcuni principi protestanti come Maurizio di Sassonia sconfigge i Protestanti nella Battaglia di Muhlberg. La partecipazione dell'Imperatore alla battagli verrà immortalata dal Tiziano in un famoso quadro.


ANNO 1548


Il Parlamento scozzese acconsente al fidanzamento di MARIA STUART di Scozia (di 6 anni) con il delfino di Francia FRANCESCO II, a patto che suo padre il re ENRICO II s'impegni a difendere la Scozia dagli attacchi degli inglesi. Il 29 luglio Maria Stuart di Scozia, si imbarca su di una galera regale francese per sbarcare il 13 agosto a Roscoff nei pressi di Brest. Ma il matrimonio sarà celebrato solo nel '58 al compimento di 16 anni di Maria (ma resterà subito vedova, l'anno dopo).

Da ricordare: l'impegno (dettato da convenienza politico) che si era assunto il duca di SOMERSET; quello di combinare questo matrimonio con Edoardo VI, per tentare l'Inghilterra in questo modo di unire stabilmente la Scozia.
Per questo fallimento Somerset cadrà in disgrazia, verrà incarcerato, sostituito a corte come consigliere e reggente del re, del conte di Warwick. Cambia totalmente la politica a Palazzo.

*** A Roma viene costruito per la prima volta in Europa, un ospizio che ospita malati di mente; é il manicomio (radice latino-greco mani= pazzia - komion= ospedale (vi si ricoverano quelli che riescono a scampare ai roghi, visto che le crisi epilettiche sono considerate tutte " possessioni del demonio"!)

*** In GERMANIA  Carlo V dopo la grande vittoria di Muhlberg dell'anno precedente emana l'Interim di Augusta. Questo provvedimento contempla che agli "ordini" protestanti vengono concessi, in attesa di un chiarimento da parte di un concilio da convocarsi, solo la comunione sotto le due specie ed il matrimonio del clero. La città di Magdeburgo si oppone ed incorre nel bando imperiale. Inoltre Maurizio di Sassonia compie l'ennesimo voltafaccia riatteggiandosi a campione del protestantesimo.


ANNO 1549



*** Il 10 NOVEMBRE papa PAOLO III, muore, dopo aver dichiarato chiuso il CONCILIO DI BOLOGNA (che è poi quello di Trento trasferito d'autorità nel '57 in Emilia con la giustificazione che nel Trentino c'era la peste, ma in effetti il papa temeva su quel territorio - sempre legato ai principi tedeschi - delle pericolose interferenze di Carlo V, che protestò. In effetti, Paolo III non si sbagliava, visto che l'imperatore aveva riunito una sua dieta ad Augusta e all'insaputa del papato aveva combinato con i luterani un compromesso (Interim di Augusta) in forte contrasto con le decisioni che si stavano prendendo a Trento nella Chiesa Cattolica (che in pratica non concedeva nulla!)

*** LEONARDO FIORAVANTI e ZACCARELLA due medici anatomisti, abili nella nuova chirurgia del secolo, eseguono la prima asportazione della milza e dei calcoli biliari, seguendo un codice di medicina araba, che già contemplava quest'operazione al Policlinico di Baghdad nell'anno 900

*** A VICENZA il PALLADIO riedifica LA BASILICA, includendo nella sua audace (le contestazioni non mancarono) architettura, la esistente costruzione, il quattrocentesco gotico Palazzo della Ragione.
Il rivestimento marmoreo sontuoso, a portico e loggia, Palladio lo concepisce e lo porta a termine in solenni forme classiche, trasformandolo nel massimo monumento della città e in uno dei più rappresentativi del Rinascimento.

*** BENVENUTO CELLINI a Firenze esegue la statua in bronzo del PERSEO.


ANNO 1550



IL 7-FEBBRAIO, viene eletto papa, GIULIO III ( GIOVAN MARIA CIOCCHI dal MONTE) che riconvoca il concilio a Trento il 10 MAGGIO, sospeso poi nel 1548.

*** Per alleviare il lungo viaggio dei prelati a Trento si fa uso e appaiono per la prima volta, le prime carrozze sospese a cinghie di cuoio che ammortizzano i balzi provocati dalle ruote, normalmente cerchiate in ferro.

*** GIORGIO VASARI dà alle stampe la sua celebre opera Le vite degli eccellenti scultori e pittori italiani. Fondamentale per lo studio dell'arte, ma anche fonte di notizie quotidiane del tempo, con le sue ricchezze e le sue miserie, che scorrono in parallelo alle vite dei grandi artisti con quella dei potenti; i sovrani, i papi e i ricchi mecenati.

*** LEANDRO ALBERTI invece pubblica a Bologna una guida geografica della penisola intitolandola Descrittione di tutta l'Italia. Informazioni sulla distanza, le bellezze delle contrade, i costumi, i più importanti munumenti di città e paesi.
Insomma una "guida turistica" per il viaggiatore.

CONTINUA ANNO 1551 >