HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

vedi stesso periodo "RIASSUNTI STORIA D'ITALIA"

ANNO 1653

*** LA "DITTATURA DI CROMWELL
*** FEDERICO GUGLIELMO E LA PRUSSIA


*** FRANCIA - Luigi XIV  15 enne e MAZZARINO, assieme a tutta la corte di nobili, domata con il sangue la "Fronda" della "rivolta nobiliare" ribelle, fuggito nei Paesi Bassi il principe Condè, rientrano a Parigi restaurando il potere monarchico assolutista. Una movimentata esperienza queste fughe per il carattere (affermano i psicologi) del futuro re quando avrà in mano tutti i poteri dopo la morte del Mazzarino; potere che eserciterà fra un ballo e l'altro in quella "dorata bomboniera" che sta diventando in questi anni Versailles.
C'è anche un segnale significativo di quella che sarà fra breve la reggia più ricca, suntuosa e gioiosa d'Europa.
 I reali fuggiti in campagna, ovviamente sempre contornati dal lusso e dagli artisti di corte, un musicista al seguito ha scoperto fra i contadini di Poitou, una singolare danza, molto elegante, coreografica nel suo svolgersi; introdotta poi a corte prenderà il nome minuetto.
Una danza amabile e gentile che va dalle stalle alla corte, modificandone il "clima" abbastanza godereccio nelle alcove delle nobili e generose dame nell'atmosfera libertina che poi Luigi XV porterà a livelli mai più raggiunti da un sovrano della dinastia Capeto. 

*** INGHILTERRA - Terminata la fase dei forti contrasti con l'esercito, Cromwell scioglie il Parlamento per poi costituire pochi giorni dopo un nuovo consiglio di Stato di 10 membri, e un "Piccolo Parlamento" (Barebone) composto da 140 membri nominati direttamente da lui.
Non dimentichiamo che già nel 1628, cioè all'inizio della sua carriera Cromwell poteva vantare dentro il Parlamento nove cugini, e un ruolo non meno rilevante avrebbe ricoperto la vasta cerchia di parentele durante questo periodo.
Il suo potere personale  si afferma definitivamente con l'Instrument of Government  del 16 dicembre, con il quale Cromwell è nominato Lord Protettore del Commonwealth d'Inghilterra, Irlanda e Scozia. Il suo potere ormai e diventato pari a quello cui Carlo I  aveva ambito.
Inoltre è garantito da un esercito permanente di 30.000 uomini.
Gli si affiancano 21 membri che fanno parte di un consiglio, e si forma  il vero e proprio "Grande Parlamento" che conta 460 membri che dovrebbero restare in carica tre anni. Quello "Piccolo" più tardi verrà sciolto.

*** GERMANIA - Anche Federico Guglielmo il Grande Elettore del Brandemburgo, in quello che diventerà presto un grande stato (la grande e temibile Prussia), istituisce un esercito permanente, dandosi prima di tutti lui una grande disciplina, e prima di ogni altro la impartì a suo figlio, Guglielmo I, ben presto soprannominato il "Re sergente", perchè governava la piccola modesta Prussia come una caserma. Ma suo figlio Federico II il Grande fece ancora di più, oltre che il più "assolutista illuminato re d'Europa", i gradi di "Re generale" glieli diede un suo grande ammiratore molti anni dopo, senza averlo mai conosciuto, ma sapeva a memoria le sue imprese e che cos'era stato il suo disciplinato e potente esercito: Napoleone.

 CONTINUA ANNO 1654 >