SCHEDE BIOGRAFICHE
PERSONAGGI
CARLO CAFIERO

 

Nato a Barletta nel 1846 e morto nel 1892 a Nocera Inferiore, uomo politico. 

Di origine nobile, entrato nella carriera diplomatica, l’abbandoṇ per aderire alle idee rivoluzionarie. 

Conobbe Marx ed Engels, e nel 1870 adeŕ e diffuse in Italia la Prima Internazionale e quindi pasṣ all’anarchismo di Bakunin, che sostenne con il suo ingente patrimonio personale.
 

Presidente al congresso anarchico di Rimini, vendette i propri beni per finanziare tale movimento; nel 1877, implicato nell’insurrezione di Benevento, fu imprigionato. 

Moŕ in manicomio.

ALLA PAGINA PRECEDENTE

CRONOLOGIA GENERALE  *  TAB. PERIODI STORICI E TEMATICI