SCHEDE BIOGRAFICHE
PERSONAGGI
EUGENIO CURIEL


INTELLETTUALE E PARTIGIANO

 di LUCA MOLINARI

Eugenio Curiel nasce a Trieste nel 1912 da una famiglia di religione ebraica. 

Intraprende studi scientifici che lo portano a conseguire, nel 1933, la laurea in fisica a pieni voti a Padova. Fu in questi anni che maturò il proprio orientamento antifascista e, avvicinatosi al marxismo, si iscrisse al Partito Comunista.

Agì all’interno dei Guf (gruppi Universitari fascisti) per cercare di trasmettere una visione ostile al regime. Dopo l’emanazione delle leggi razziali del 1938, venne emarginato e discriminato. Passò allora all’attività clandestina viaggiando molto anche all’estero (soprattutto in Francia)  venendo arrestato molte volte dalla polizia svizzera per la sua attività antifascista e comunista che lo portò a collaborare con socialisti e azionisti nella lotta al regime di Mussolini.

Dopo il 25 luglio e l’8 settembre 1943 venne definitivamente liberato dal governo Badoglio e iniziò una nuova fase della sua vita di comunista e di antifascista: entra a far parte della Resistenza, dirigente di primo piano del Pci, redattore de “l’Unità” clandestina e del periodico “La nostra lotta”. 

Costituì il “Fronte della gioventù”, uno strumento unitario di tutti i giovani antifascisti per una formazione morale e culturale democratica contro l’oppressione nazifascista. 

Curiel pose la propria dirittura morale e la propria professionalità di docente (fino alla sospensione nel 1938 a seguito delle leggi razziali, essendo ebreo) a disposizione della lotta per la democrazia e la libertà: un chiaro esempio di unione tra cultura e morale messe a servizio dell’azione e della democrazia. 

Due mesi prima della liberazione venne ucciso dai fascisti a Milano, a seguito della denuncia di un delatore che lo aveva sorpreso nel capoluogo lombardo. 

di Luca Molinari


  ALLA PAGINA PRECEDENTE

CRONOLOGIA GENERALE  *  TAB. PERIODI STORICI E TEMATICI

 Invitiamo i lettori (STUDENTI, PROFESSORI, SCRITTORI, GIORNALISTI E APPASSIONATI DI LETTERE E ARTI)
ad arricchire questa galleria di personaggi o ampliare con altre notizie quelli che ci sono già.

Francomputer E-mail: cronologia@cronologia.it