SCHEDE BIOGRAFICHE
PERSONAGGI
TERESA NOCE


Teresa Noce nasce a Torino e inizia l’attività lavorativa come operaia tessile. 

Socialista, nel 1919 è tra i fondatori del Partito Comunista d’Italia. Durante il fascismo fugge all’estero (1927) insieme a Luigi Longo, leader storico del partito che aveva sposato l’anno prima. 

Fu più volte arrestata per attività antifascista e di propaganda sia in Francia, sia in Italia. 

Nel 1934 fu arrestata e condannata a un anno e mezzo di carcere, scontato il quale venne deportata in un campo di concentramento tedesco dove rimase internata fino alla fine della guerra quando, nel 1945, fu liberata da alcuni partigiani polacchi.

Tornò in Italia dove riprese l’attività politica nelle fila del Partito Comunista Italiano di cui fu rappresentante alla Consulta ed all’Assemblea Costituente.

Fu alla guida della Fiot, il sindacato dei tessili e membro della direzione del Pci fino al 1954 quando ritornò alla vita privata dopo il divorzio, non senza polemiche, da Luigi Longo. 

È morta a Bologna all’età di 80 anni.

di Luca Molinari


 ALLA PAGINA PRECEDENTE

CRONOLOGIA GENERALE  *  TAB. PERIODI STORICI E TEMATICI