150 a. C. 2150 anni fa

NELLA SCUOLA ALESSANDRINA (FORSE DAI SEGUACI DI CTESIBIO - presunto inventore dell' Hidraulus) SI PUBBLICA  Harmonica UN GRANDE TRATTATO DI TEORIA MUSICALE, CHE CLAUDIO TOLOMEO IN SEGUITO  ATTINGERA'  PER IL SUO HARMONICA. PIU' TARDI  L'IMPERATORE TEODOSIO (che considerava tutta la musica pagana- 390 d.C. vedi) FARA' SCOMPARIRE TUTTI QUESTI TESTI MUSICALI DALLA CIRCOLAZIONE (di Harmonica, ne riapparirà una copia nel 1562).

149 a. C. 2149 anni fa

A ROMA SI PROMULGA LA Legge Calpurnia; CONDANNA DEI REATI DI CONCUSSIONE DIVENTATI TROPPO FREQUENTI NEI FUNZIONARI STATALI, ARROGANTI, CHE STAVANO LORO DIVENTANDO TUTTI RICCHI TAGLIEGGIANDO RICCHI E POVERI.

DAI RESOCONTI DEI NUMEROSI PROCESSI PERVENUTICI, I REATI PIU' FREQUENTI SONO QUELLI DELLE "bustarelle", DOVE I REI CONFESSI SI DIFENDONO DICENDO CHE LA COLPA E' DEI RICCHI E CHE SONO LORO I CORRUTTORI

LA CONDOTTA DI ALCUNI POLITICI POTENTI, DURANTE LE ELEZIONI, ERA SPREGIO DEGLI INTERESSI PUBBLICI A FAVORE DEI PARTITI, MA SPESSO PER I PROPRI  VANTAGGI PERSONALI: DIVENNERO NUMEROSE LE DENUNCE

NUMEROSE, PERCHE' SCOPERTI, E PER SALVARSI INIZIARONO A FARE I "pentiti", TANTO CHE BISOGNÓ TROVARE UNA SOLUZIONE POLITICA, VISTO CHE IMPORTANTI LAVORI PUBBLICI ERANO TUTTI FERMI

ARRIVARONO DELAZIONI, LETTERE ANONIME CHE INDICAVANO MOLTI SOGGETTI, CHE SCOPERTI, ACCUSARONO DI ESSERE DEI PERSEGUITATI, DI ESSERE DELLE VITTIME, SOLO  PERCHE' FACEVANO UNA LORO PERSONALE POLITICA CHE DAVA FASTIDIO AGLI OPPOSITORI.

CI PENSERA' PIU' TARDI TRAIANO, CHE NON PRESE IN NESSUN CONTO LE DELAZIONI E PROPOSE LA "bona vacantia", A CHI SI "pentiva", VENIVA CONCESSO META' DELLA PENA E META' DEL RUBATO

SIGNIFICATIVO L' IMPRENDITORE DEL PORTO DI FIUMICINO, CHE INDAGATO, REO E FUORI GIRO DAGLI APPALTI, LO RITROVEREMO (dopo 2 anni) ANCORA SUL MERCATO CON IMPORTANTI LAVORI PUBBLICI

148 a. C. 2148 anni fa

ALBINO POSTUMIO, CONSOLE COSTRUISCE LA PRIMA STRADA PADANA, CHE CONGIUNGE AQUILEIA-TV- PD- VI- VR- BS- CR- A GENOVA. A POMPEI SI EDIFICANO LE LUSSUOSE TERME STABIANE

147 a. C. 2147 anni fa

UN ORDINE TERRIBILE ARRIVA DAL SENATO ROMANO A CARTAGINE, LORO STESSI DEVONO DISTRUGGERE LA CITTÀ, RICOSTRUIRLA A 15 KM. SEGUE UN ASSEDIO, LA DISTRUZIONE TOTALE, I SUICIDI IN MASSA
NELLO STESSO ANNO, IL SUO COLLEGA L. MUMMIO, OCCUPA, SACCHEGGIA E DISTRUGGE LA PROSPEROSA CITTA' DI CORINTO.
SCIOGLIE LE LEGA ACHEA, E L'INTERA GRECIA ENTRA NELLA SUA GRANDE DECANDENZA.

146 a. C. 2146 anni fa

I ROMANI SI IMPOSSESSANO, CON CORNELIO SCIPIONE EMILIANO,  DEFINITIVAMENTE DEL TERRITORIO CARTAGINE SE E DEI DINTORNI; A QUESTO TERRITORIO  VIENE DATO IL NOME "AFRICA" per il vento caldo-agre che veniva in Italia da sud, chiamato appunto Afros)

143 a. C. 2143 anni fa

DOPO LE DISTRUZIONI E LE BATTAGLIE IN GRECIA E IN MACEDONIA I ROMANI SI PORTANO A CASA IMMENSE QUANTITA' DI OPERE D'ARTE CHE ANDRANNO AD ABBELLIRE ROMA. (Teodosio-le bollerà poi tutte pagane; "idoli di pietra" sostematicamente da distruggere- ci resteranno solo qualche copia e rarissimi originali)

142 a. C. 2142 anni fa

A ROMA SI TERMINA DI EDIFICARE IL 1° PONTE DI ROMA (P.Emilio-Ponte Rotto) E L'ACQUEDOTTO ACQUA MARCIA.- IN CINA SI ADOPERA IL 1° SISMOGRAFO PER REGISTRARE (e segnalare) I TERREMOTI

133 a.C. 2133 anni fa

A ROMA IL TRIBUNO DELLA PLEBE T. SEMPRONIO CRACCO, PROMOTORE DI UNA LEGGE AGRARIA, E' UCCISO IN CAMPIDOGLIO DA UN GRUPPO DI SENATORI ARISTOCRATICI GUIDATI DA SCIPIONE NASICA.
L'ANNO DOPO LA RIVOLTA DEGLI SCHIAVI E DEI PLEBEI IN SICILIA (SCOPPIATA GIA' NEL 135) VIENE DOMATA DAL CONSOLE RUPILIO.

A ROMA IL TRIBUNO PAPIRIO CARBONE, CON UNA SUA PROPOSTA, FA VARERE LA "LEX TABELLARIA". D'ORA IN AVANTI PER VOTARE LE LEGGI SI USA IL VOTO SEGRETO, PER NON ESSERE UCCISI (I VOTANTI CON VOTO PALESE) COME SEMPRONIO CRACCO.
NEL 121 LA VITTORIA E LA RESTAURAZIONE DELL'ARISTOCRAZIA COSTRINGERA' G. GRACCO (SCONFITTA SULL'AVENTINO) AL SUICIDIO.

130 a. C. 2130 anni fa

GLI EBREI COLLOCANO IN QUESTA DATA (ALTRI IL 100) LA COMPOSIZIONE DEL PRIMO LIBRO BIBLICO DEI MACCABEI, ANNOVERATO FRA GLI APOCRIFI DELL'ANTICO TESTAMENTO

126 a. C. 2126 anni fa

DAGLI ANNALI CINESI APPRENDIAMO CHE CHANG CH' UN'UFFICIALE ESPLORATORE VIAGGIO' PER 12 ANNI IN OCCIDENTE PORTANDO IN CINA ANIMALI E PIANTE DAI CINESI ANCORA SCONOSCIUTE (come la vite)

120 a. C. 2120 anni fa

PICCOLI GRUPPI DI ROMANI IN ESPLORAZIONE, DA VERONA, ATTRAVERSANDO LE FORESTE DELLA VAL D'ADIGE, GIUNGONO NELLA GRANDE PIANA DELL'ADIGE A META' VALLE, E VI INSEDIANO UNA LORO PICCOLA COLONIA TRENTO.
PIU' AVANTI, NELLE CAMPAGNE DI AUGUSTO, TIBERIO ECC.  NASCERANNO LE COLONIE E I CASTRI DI BOLZANO E MERANO (ENTRAMBE ATTRAVERSATE DALLA IMPORTANTE ARTERIA "CLAUDIO-AUGUSTA", CHE DA AQUILEIA, ATTRAVERSO -FELTRE, CASTEL TESINO, E CON SBOCCO A LAVIS SULL'ADIGE, PROSEGUIVA APPUNTO PER BOLZANO-MERANO. POI ATTRAVERSO LA VAL VENOSTA E IL PASSO RESIA RAGGIUNGEVA LA CITTA' DI AUGUSTA.  E DAL BIVIO DI MALLES-SPONDIGNA LA VAL DI TUBRE CHE METTE IN COLLEGAMENTO LA VAL DEL RODANO FINO A MARTIGNI QUINDI FINO A PARIGI.

116 a.C. 2116 anni fa

NASCE A RIETI M. TERENZIO VARRONE

113 a. C. 2113 anni fa

UNA POPOLAZIONE ABBANDONATO IL BALTICO E STANZIATASI NELLA ZONA GERMANICA (teutonica) INVADE LA REGIONE DANUBIANA SCONFIGGENDO I ROMANI A NOREIA, SONO I CIMBRI. CHE MINACCIANO ANCHE I CONFINI NORD-ORIENTALI D'ITALIA.

108 a. C. 2108 anni fa

IN CINA,  INIZIA LA FABBRICAZIONE DELLA CARTA: A BAGHDAD NELL'802; IN ITALIA ARRIVERA' IN SICILIA NEL 1100 E A FABRIANO NEL 1233-(nel 1276 la fabbrica) 
 * SI EDIFICA A ROMA IL PONTE MILVIO.

106 a.C. 2106 anni fa

AD ARPINO NASCE M. TULLIO CICERONE

105 a. C. 2105 anni fa

I CIMBRI E I TEUTONI GUIDATI DAL LORO RE BOIORIGE FANNO SUL SERIO, SCONFIGGONO I ROMANI AD ORANGE, E SUL RODANO CATTURANO E METTONO A MORTE M. AURELIO SCAURO

104 a. C. 2104 anni fa

ROMA - SCOPPIA IN SICILIA UN'ALTRA RIVOLTA SERVILE  

IN CINA DOPO AVANZATI STUDI CELESTI, SI EDIFICA UN PLANETARIO, CON UN TETTO GIREVOLE A CUPOLA CON RIPORTATE LE STELLE. (TUTT'ORA IN FUNZIONE). GLI ARABI NE COSTRUIRANNO UNO SIMILE  A BAGHDAD NELL' 829 d.C.

102-101 a. C. 2102 anni fa

E' LA FINE DEI CIMBRI E TEUTONI; AI CAMPI RAUDII (VERCELLI) I ROMANI GUIDATI DA MARIO, INSIEME A LUTAZIO CATULLO, LI AFFRONTANO DOPO CHE AVEVANO SCORAZZATO IN SPAGNA,  IN FRANCIA E SI PREPARAVANO AD INVADERE L'ITALIA

101 a. C. 2101 anni fa

IN SIRIA, SI FABBRICA IL VETRO SOFFIATO. IL SEGRETO DI STATO (su un'isola) SARA' CUSTODITO FINO ALLE INVASIONI DEI CROCIATI VENETI CHE CACCIATI NEL 1291 TRASFERIRANNO POI L'ARTE A Murano

101 a. C. 2101 anni fa

IN SICILIA SCOPPIA UNA RIVOLTA DEGLI SCHIAVI E DEI LIBERI RIDOTTI A SERVI PER DEBITI E PER I VARI ABUSI DELLE AUTORITA' LOCALI, CHE ROMA PROCESSA, MA RISERVA AI RIBELLI UN SEVERO CASTIGO

100 a. C. 2100 anni fa

IN GRECIA, COMPAIONO I PRIMI FRANTOI MOSSI DA UNA RUOTA IDRAULICA; VIENE ANCHE INVENTATA LA PRESSA A VITE PER LA SPREMITURA DELL' UVA E DELLE OLIVE (molto simile alle attuali)

100 a. C. 2100 anni fa

IN MESOAMERICA NELLA ZONA DEL MESSICO SI HA UN NOTEVOLE SVILUPPO DEI CENTRI CERIMONIALI,; PREDOMINANTE UNA ORGANIZZAZIONE SOCIALE GOVERNATA DA ARISTOCRAZIE SACERDOTALI

ANCHE NEL SUD, IN PERU' NASCE COME SOPRA UN PERIODO CLASSICO (dei nazca o degli artigiani), INDI QUELLO AGRICOLO, METALLURGIA, TESSITURA. DOMINA  ANCHE QUI UNA CASTA  SACERDOTALE

99 a. C. 2099 anni fa

IN CINA, SI DA' INIZIO PER ORDINE DELL'IMPERATORE, DI REDIGERE GLI Annali Storici -
 L'USO DI QUESTA ISTITUZIONE RESTA IN VIGORE IN TUTTE LE DINASTIE CHE SEGUIRANNO, FINO AI GIORNI NOSTRI

97 a. C. 2097 anni fa

 DALL'ORIENTE, NELL' ITALIA DEL SUD,  ARRIVANO LE PRIME PIANTE DI CILIEGI, PESCHI, ALBICOCCHI, NEL NORD ITALIA UNICA FRUTTA ESISTENTE SONO SOLO DELLE PICCOLE MELE E DELLE PERE SELVATICHE

94 a. C. 2094 anni fa

SEMPRE NEL NORD, DI QUESTA DATA LA COSTRUZIONI DI ALCUNI IMPIANTI ROMANI (ipocausti) RISCALDAMENTO AD ARIA CALDA, CHE PERO' SONO MUTUATI DALLE POPOLAZIONI MONTANE OLTRE LE ALPI

91 a. C. 2091 anni fa

L. DRUSO PROPONE LA LEGGE AGRARIA E LA CITTADINANZA A TUTTI GLI ITALICI, MA VIENE UCCISO. L'ASSASSINIO PROVOCA UNA GRAVE INSURREZIONE SOCIALE E STRAGE DI ROMANI NEL PICENO

91 a. C. 2091 anni fa

A CORFINIO (ABRUZZO), UN NUCLEO DI  INSORTI, FORMA UNO STATO INDIPENDENTE DANDOSI NOME DI "ITALICI"; I I ROMANI DOMINANDOLI, MUTUERANNO POI IL NOME A TUTTO IL TERRITORIO DELLA PENISOLA

89 a. C. 2089 anni fa

LA LEGGE Paluzia-Papiria PROPONE DI CONCEDERE LA CITTADINANZA ROMANA A TUTTI GLI ITALICI PIRCHE' DISPOSTI A CESSARE LE OSTILITA' ENTRO 60 GIORNI. LA PACE E' IMMEDIATA. E CONVIENE.

UNA UNIONE CHE PERO' PORTA CON SE UN DISSOLVIMENTO DELLE AUTONOMIE CULTURALI ETRUSCHE E ITALICHE, E QUASI TUTTI I DIALETTI  SONO UNIFORMEMENTE SOSTITUITE DAL LATINO

88 a. C. 2088 anni fa

 IL POTERE A ROMA LO VOGLIONO IN TANTI;, IL PLEBEO RUFO CHIEDE D'ESAUTORARE SILLA CHE REAGISCE CON LE SUE LEGIONI E DALLA CAMPANIA MARCIA SU ROMA. E' GUERRA CIVILE!

87 a. C. 2087 anni fa

SILLA CONQUISTA ROMA, E CINNA VI SEMINA IL TERRORE; NEL 73 SPARTACO GUIDA LA RIVOLTA DEGLI SCHIAVI, CHE POI CRASSO STERMINA.-  POMPEO INTANTO, CHE E' ANCORA UNO SCONOSCIUTO,  SI STA METTENDO IN LUCE

86 a. C. 2086 anni fa

SILLA RIPARTE PER LA GRECIA, ASSEDIA ATENE CHE VERRA' DURAMENTE SACCHEGGIATA, ROMA VUOLE DESTITUIRLO PER LO SCEMPIO FATTO E INVIA FLACCO CHE PERO' FA IL DOPPIO GIOCO

SILLA VITTORIOSO IN GRECIA RIENTRA IN ITALIA E SCONFIGGE I SUOI NEMICI  A ROMA. MARIO FUGGE IN AFRICA (rientrerà poi dall'esilio a Roma ma muore)
 LA FOLLA OSANNANTE  NOMINA SILLA DITTATORE CON POTERE COSTITUENTE A TEMPO INDETERMINATO.

80 a. C. 2080 anni fa

CON LA FINE DELLE GUERRE SOCIALI, SI ASSISTE AL DISSOLVIMENTO DELLE ANTICHE  AUTONOMIE LOCALI (ETNICHE E LINGUISTICHE).  AVVIENE L'UNIFICAZIONE DELL'INTERO TERRITORIO ITALIANO, CON ROMA CAPITALE (fino ai Longobardi - vedi 568 - La Capitale  dell'Impero l'aveva già persa nel 473)

78 a. C. 2078 anni fa

SILLA FA EPURAZIONI, RESTAURA IL GOVERNO OLIGARCHICO, PIU' POTERI AL SENATO, LIMITA LA PLEBE, CHE PONE SEMPRE OSTACOLI NELLE VARIE CARICHE. UNIFICA GLI ITALICI MA NE LIMITA I VANTAGGI.
LEPIDO PROMOTORE DI UNA SERIE DI LEGGI EVERSIVE CONTRO SILLA RACCOGLIE UN ESERCITO IN ETRURIA E MARCIA SU ROMA.
I PROSSIMO ANNO E' PERO' SCONFITTO DA LUTAZIO E DA POMPEO MAGNO.

QUESTA UNIFICAZIONE E' UNA TRAGEDIA PER GLI ULTIMI SCHIAVI SUPERSTITI.
NEL 73 SCOPPIA A CAPUA UNA NUOVA RIVOLTA DI SCHIAVI, GUIDATI DAL GLADIATORE TRACE SPARTACO (73-71).
L'ANNO DOPO VIENE INVIATO LICINIO CRASSO.

SPARTACO CERCHERA' DI FUGGIRE MA CATTURATO CON I SUOI RIBELLI  SONO TUTTI CON UN GRANDE SPETTACOLO CROCIFISSI SULLA VIA APPIA

66 a. C. 2066 anni fa

AL GIOVANE CONDOTTIERO POMPEO CON POTERI ILLIMITATI (LEX GABINIA) SI AFFIDANO LE OPERAZIONI IN ASIA CONTRO MITRIDATE E IL GENERO TIGRANE. PRIMA POMPEO LI SGOMINA, POI CON VARI COMPROMESSI CON I RE ORIENTALI  OTTIENE GRANDI SUCCESSI POLITICI

65 a. C. 2065 anni fa

A POMPEI SI COSTRUISCE SIA L'ODEON CHE L'ANFITEATRO; VI SI TERRANNO IN VARIE OCCASIONI SPETTACOLI DI GLADIATORI; PRIGIONIERI CHE SI AFFRONTANO CRUENTEMENTE FINO ALLA MORTE.

63 a.C 2063 anni fa 

TUTTO IL PONTO E'  RIUNITO IN UN'UNCA PROVINCIA CON LA BITINIA. MA POMPEO AVANZA ANCORA IN SIRIA, RIDUCENDOLA ANCH'ESSA IN UNA PROVINCIA, DOPO AVER SCONFITTO DURAMENTE MITRIDATE. 
POI INTERVIENE IN GIUDEA, SCONVOLTA DALLA GUERRA CIVILE.

INTANTO A ROMA MENTRE E' CONSOLE CICERONE VIENE SCOPERTA E REPRESSA LA "CONGIURA DI CATILINA", CHE FUGGE IN ETRURIA ORGANIZZANDO LA RESISTENZA.

L'ANNO DOPO, NEL 61- CATILINA E' SCONFITTO IN UNO SCONTRO NEL PISTOIESE.

INTANTO POMPEO RIENTRA TRIONFATORE DA''ORIENTE.

63 a. C. 2063 anni fa

A ROMA ALLE ELEZIONI,  CATILINA SI PRESENTA CON GRANDI PROMESSE; VIA I DEBITI AI POVERI, PIU' TASSE AI RICCHI, GIUSTIZIA SEVERA. FALLISCE NEL SUO PROGETTO E INCITA LE FOLLE ALLA DISOBBEDIENZA

61 a. C. 2061 anni fa

RIENTRA POMPEO ED E' UN TRIONFO PER LA CAMPAGNA D'ASIA, MA IL SENATO NON GLI RATIFICA LA DISTRIBUZIONE DELLE TERRE. SDEGNATO POMPEO ENTRA IN DISSIDIO COL SENATO

61 a. C. 2061 anni fa

POMPEO TROVA SUBITO UN ALLEATO PER LA SUA INGIUSTIZIA IN C.GIULIO CESARE CHE INVIATO IN SPAGNA STA INIZIANDO CON AUDACIA E INTELLIGENZA LA SUA FOLGORANTE ASCESA POLITICA

60 a. C. 2060 anni fa

CESARE (che spera già di diventare console) POMPEO E CRASSO FANNO UN ACCORDO SEGRETO DI APPOGGIO RECIPROCO, ANDANDO  A COSTITUIRE IL COSIDDETTO "TRIUMVIRATO". (il primo)

59 a. C. 2059 anni fa

VIENE ELETTO CONSOLE G.CESARE. RESTANDO AI PATTI (fattii per  l'appoggio elettorale) RATIFICA GLI ATTI A POMPEO E OTTIENE IL SOSTEGNO  ALLA SUA RICHIESTA DI ANDARE A GOVERNARE LA GALLIA.
CESARE FA ANCHE APPROVARE LA "LEX AGRARIA", IN FAVORE DEI VETERANI DI POMPEO, AL QUALE DA' IN SPOSA LA FIGLIA GIULIA.

58 a. C. 2058 anni fa

 GIULIO CESARE,  INIZIA VITTORIOSE CONQUISTE IN GALLIA (la Pianura Padana, tutta l'Italia del nord, l'attuale  Francia e parte dell'attuale Germania ovest) 
57 a. C. 2057 anni fa

CESARE INIZIA LA SOTTOMISSIONE DELLE GALLIE. SI SPINGE  TRA IL RENO E LA MOSA, TRA L'ATLANTICO E LA SCHELDA, SCONFIGGE COALIZIONE DI POPOLAZIONI LOCALI GALLO-GERMANICHE, POI PROSEGUE E SCOMPAGINA I BELGI A REIMS

CLODIO A ROMA (NEMICO PERSONALE DI CICERONE), ELETTO TRIBUNO CON L'APPOGGIO DI CESARE, SPADRONEGGIA. CICERONE VA IN ESILIO A TESSALONICA.

56 a. C. 2056 anni fa

I TRIUMVIRI SI RITROVANO A LUCCA, RICONFERMANO LA LORO ALLEANZA E SI SPARTISCONO (in segreto) L'IMPERO: LA GALLIA A CESARE, SPAGNA E AFRICA A POMPEO, LA SIRIA A CRASSO

55 a. C. 2055 anni fa

A ROMA NEL FRATTEMPO POMPEO E CRASSO DIVENTANO (con l'appoggio di Cesare) CONSOLI, E CESARE DOPO LA FRANCIA ATTRAVERSA IL RENO E LA GERMANIA. BATTE GLI USIPETI E I TENCTERI, PUNTA POI AI TERRITORI OLTRE LA  MANICA E INVADE PER LA PRIMA VOLTA LA BRITANNIA. POI RIENTRA SUBITO IN GALLIA.

54 a. C. 2054 anni fa

CESARE S'IMBARCA NUOVAMENTE PER LA BRITANNIA E APPRODA SULL'ISOLA INGLESE (ANCORA ARCAICA FATTE DI CAPANNE) . VI TROVA VARIE TRIBU' CON UN RE POCO REGALE, CASSIVELLAUNO, COMUNQUE CON LUI  STRINGE DEI PATTI.
CRASSO NEL FRATTEMPO è INVIATO IN ORIENTE CONTRO I PARTI.

53 a. C. 2053 anni fa

A CRASSO IN ASIA LE COSE GLI VANNO PIUTTOSTO MALE. E' SCONFITTO A CARRE (MESOPOTAMIA).  DISTRUTTE LE SUE LEGIONI DAI PARTI DI RE ORODE I,  A CRASSO VIENE MOZZATA LA TESTA E PORTATA IN GIRO COME TROFEO.
CESARE INTANTO CONTINUA LA SUA MARCIA: PROMUOVE CAMPAGNE CONTRO GLI EBURONI, I TREVERI E GLI SVEVI.
INTANTO ROMA E' AGITATA DA RIBELLIONI.

52 a.C. 2052 anni fa

NEI TUMULTI DI ROMA, E NELLO SCONTRO TRA BANDE RIVALI,  MILONE UCCIDE CLODIO.
POMPEO E' ELETTO "CONSUL SINE COLLEGA" E SI RIACCOSTA AL SENATO.
INTANTO CESARE CON LA BATTAGLIA DI ALESIA REPRIME LA RIVOLTA DI VENCINGETORIGE. (VEDI IN BATTAGLIE NELLA STORIA).


51 a. C. 2051 anni fa

CESARE DOPO LE CONQUISTE IN GERMANIA E IN BRITANNIA E DOPO AVER SOFFOCATO GLI ULTIMI FOCALAI DI RESISTENZA IN GALLIA HA QUALCHE MESE DI RIPOSO CHE OCCUPA PER ORGANIZZARE BENE L'INTERO TERRITORIO TRASFORMANDOLO IN UNA VERA PROVINCIA ROMANA.

CICERONE E' CONSOLE IN CILICIA. SULPICIO RUFO A ROMA.

50 a. C. 2050 anni fa

A ROMA SI DISCUTE CESARE COME GOVERNATORE DELLA GALLIA. IL CONSOLE MARCELLO PROPONE DI SOSTITUIRLO, MENTRE CURIONE VUOLE IL DISARMO SIA DI CESARE CHE DI POMPEO

49 a. C. 2049 anni fa

IL SENATO PERO' AFFIDA I PIENI POTERI PROPRIO A POMPEO CHE TRADISCE I PATTI CON CESARE E APPOGGIA LA RICHIESTA DELLO STESSO SENATO CHE HA CHIESTO A CESARE DI LICENZIARE L'ESERCITO DELLE GALLIE CHE E' AL SUO COMANDO

CESARE SI SENTE POTENTE (e Roma del resto per questo lo teme) E NON ACCETTA DAL SENATO DI LASCIARE IL COMANDO DELLA GALLIA. SCENDE IN ITALIA, VARCA IL RUBICONE ED E' GUERRA CIVILE.
AFRANIO E PETREIO, LEGATI DI POMPEO, SONO SCONFITTI AD ILERDA (SPAGNA).
 POMPEO ABBANDONA ROMA FUGGENDO  IN MACEDONIA.

CESARE DIVENTA IPERATTIVO, CONTROLLA L'ITALIA, ESTENDE LA CITTADINANZA ROMANA A TUTTA LA GALLIA CISALPINA, CONSOLIDA LA SUA GALLIA IN FRANCIA ASSEDIANDO MARSIGLIA, E VA POI OLTRE:  SI PRENDE LA SPAGNA CHE POMPEO HA ABBANDONATO.  POI FA IMMEDIATAMENTE RITORNO A ROMA.

48 a. C. 2048 anni fa

ROMA E' FLORIDA; 600.000 ABITANTI CON 400.000 SCHIAVI, BENESSERE, RICCHEZZA, CONSUMISMO SFRENATO DEI RICCHI CHE OSTENTANO VESTITI, CARROZZE, GIOIELLI E TUTTA LA LORO OPULENZA CHE LE CONQUISTE DEI ROMANI HANNO PERMESSO.

LA DIMORA DI LICINIO CRASSO SUSCITA SCANDALO AI ROMANI, IMPIEGA NELLA SUA POMPOSA VILLA, MARMI PREGIATI PROVENIENTI DALLE VARIE PROVINCE. 
LA ADORNA DI SCULTURE E DI PITTURE STUPENDE.

IL SENATO (DAI TEMPI DI CATONE IL CENSORE) DISCIPLINA I LUSSI, VIETA IL TRAFFICO CAOTICO SULLE VIE, DOVE I RICCHI OSTENTANO L'OZIO. VIETA LA CIRCOLAZIONE NOTTURNA NELLE STRADE CITTADINE DIVENUTE TROPPO RUMOROSE.

48 a. C. 2048 anni fa

CESARE INIZIA A DARE LA CACCIA A POMPEO. E' SCONFITTO A DURAZZO, MA SI PRENDE LA RIVINCITA A FARSALO  SBARAGLIANDOGLI L' ESERCITO. POMPEO  E' COSTRETTO A RIPARARE IN EGITTO DA TOLOMEO III,  INSEGUITO DA CESARE CHE LO TROVA PERO' GIA' UCCISO DALLO STESSO FARAONE.

CESARE NONOSTANTE IL FAVORE RICEVUTO NON GRADISCE L'OPERATO DI TOLOMEO IN EGITTO. DEVE INFATTI REPRIMERE UNA FURIOSA SOMMOSSA DEGLI ALESSANDRINI.
CESARE SI ACCORDA CON LA SORELLA CLEOPATRA PONENDO ESSA SUL TRONO. SCONFIGGE IL RE DEL PONTO FARNACE A ZELA POI A CAUSA DEI DISORDINI SU ROMA  RIENTRA IN ITALIA. 

AD ALESSANDRIA I SOLDATI DI CESARE HANNO COMPIUTO FRA MILLE ALTRE NEFANDEZZE UNO DEI PIU' GRANDI CRIMINI DI TUTTA L' UMANITA', HANNO ELIMINATO LA STORIA DELLE GRANDI CIVILTA' DEL PASSATO

FRA LE DISTRUZIONI L'INCENDIO DELLA BIBLIOTECA DI ALESSANDRIA; 1.000.000 DI TESTI DELL'ANTICHITA'; SEDE DI TUTTO IL SAPERE DEL MONDO INTERO (fortuna che gli arabi ne conservarono delle copie che ritroveremo negli anni 1000-1200 e oltre )

46 a. C. 2046 anni fa

NON ANCORA SODDISFATTO CESARE SI RECA SUL PONTO, IN CILICIA, IN CAPPADOCIA, IN SIRIA. VI SEMINA SGOMENTO. A ROMA COME AL SOLITO INVIA LE SUE LACONICHE TRE PAROLE "veni, vidi, vici"
LA NUMIDIA DIVIENE PROVINCIA ROMANA CON IL NOME DI AFRICA NOVA.

46 a. C. 2046 anni fa

TORNATO A ROMA CESARE RICEVE DALLA FOLLA QUATTRO TRIONFI. I ROMANI SI SENTONO AL CENTRO DEL MONDO, INVINCIBILI, DOMINATORI DI TRE CONTINENTI, CIOE' TUTTO IL MONDO FINO ALLORA CONOSCIUTO.

45 a. C. 2045 anni fa

CESARE IN EGITTO AVEVA SCOPERTO ELIOPOLI (attiva da I450 anni) DOVE L'ANNO SOLARE CON I MESI ERA ESATTO.  LO INTRODUCE A ROMA (inizia, ma non da tutti applicato, l'anno "Giuliano", fino al 1582 sostituito dall'anno Gregoriano)

A ROMA INIZIA LA COSTRUZIONE DEL FORO GIULIO E DELLA BASILICA GIULIA.

44 a. C. 2044 anni fa

IL 15 Marzo ACCUSATO DI STRAPOTERE, CESARE VIENE UCCISO DA 23 PUGNALATE. DA UNA CONGIURA GUIDATA DA GIUNIO BRUTO E LONGINO CRASSO CHE SUBITO DOPO FUGGONO DALL'ITALIA. SI FA AVANTI  M. ANTONIO COME SUCCESSORE DI CESARE SOLLEVANDO LA PLEBE, ANCHE SE  NON E' ESTRANEO ALLA CONGIURA.  NEI TUMULTI DIFENDE LA MEMORIA IMPERITURA DI CESARE.
OTTAVIANO, PRONIPOTE DI CESARE, E' DESIGNATO COME EREDE NEL TESTAMENTO.

43 a. C. 2043 anni fa

E' LOTTA DI POTERE; OTTAVIANO  CHIEDE AL SENATO LA NOMINA, O PER LO MENO VORREBBE IL CONSOLATO, MA GLI VIENE NEGATO.
OTTAVIANO NON INDUGIA, MARCIA SU ROMA E INVITA LE TRUPPE DI M. ANTONIO E DI LEPIDO DALLA GALLIA DI FARE ALTRETTANTO. 
ANTONIO, OTTAVIANO E LEPIDO, SI ACCORDANO E GIA' PENSANO DI STRINGGERE UN PATTO CON UN SECONDO TRIUNVIRATO;
OTTAVIANO ASSUME IL CONSOLATO, SESTO POMPEO OCCUPA LA SICILIA, ADOPERANDOLA COME BASE PER SCORRERIE. 


42 a. C. 2042 anni fa

ANTONIO E OTTAVIANO INIZIANO UNA SERIE DI SCONTRI CON L'ESERCITO DI BRUTO E CASSIO. FINO ALLA DECISIVA BATTAGLIA NEI PRESSI DI FILIPPI, QUANDO ENTRAMBI I DUE ESERCITI SONO SCONFITTI E SIA BRUTO CHE CASSIO  SI SUICIDANO.
INTANTO A ROMA LEPIDO E' CONSOLE.

GIULIO CESARE NELLE CELEBRAZIONI DELLA SUA MORTE VIENE DICHIARATO divus.

41 - 40 a. C. 2042 anni fa

ANTONIO, OTTAVIANO E LEPIDO CON GLI "ACCORDI DI BRINDISI" SI DIVIDONO L'IMPERO: AD ANTONIO VA L'ORIENTE; A LEPIDO L'AFRICA, AD OTTAVIANO L'OCCIDENTE.

ANTONIO SPOSA OTTAVIA, SORELLA DI OTTAVIANO.
MA POI  ANTONIO SI TRASFERISCE AD ALESSANDRIA E CONVIVE CON CLEOPATRA.

OTTAVIANO NEI FASTI TRIONFALI CHE SI TENGONO A ROMA VIENE REGISTRATO COME "IMPERATORE CAESAR DIVI FILIUS" PER AVER RIPORTATO LA PACE. 

39 a.C. 203 anni fa 

ALTRI ACCORDI A CAPO MISENO, FRA OTTAVIANO, ANTONIO E S. POMPEO (CHE OTTIENE LA SICILIA, LA SARDEGNA, LA CORSICA E L'ACAIA).
OTTAVIANO DIVORZIA DA SCRIBONIA E SPOSA LIVIA DRUSILLA, GIA' MADRE DEL PICCOLO TIBERIO E INCINTA DEL FUTURO DRUSO.

38 a. C. 2038 anni fa

VIRGILIO FA CONOSCERE LE SUE Georgiche, POEMA SULLA BELLEZZA DELLA VITA RUSTICA DEI CAMPI, MENTRE POLLIONE ISTITUISCE A ROMA (nel tempio della Libertà) LA PRIMA BIBLIOTECA PUBBLICA (con molti testi greci-orientali e quei pochi che hanno salvato e portato via dalle campagne militari).

NUOVO SCONTRO FRA OTTAVIANO E POMPEO IN UNO SCONTRO NAVALE AL LARGO DI CUMA.

37 a. C. 2037 anni fa

A TARANTO ALTRO INCONTRO DEL TRIUNVIRATO DI OTTAVIANO E ANTONIO.
L'ACCORDO DELLA SPARTIZIONE VIENE PROROGATO FINO ALL'ANNO 33.

M. ANTONIO RIPARTE PER L'ORIENTE E  DIVENTA AMANTE DI CLEOPATRA IN EGITTO. RIPUDIANDO  COSI' OTTAVIA SORELLA DI OTTAVIANO CHE HA ORA UN BUON PRETESTO PERSONALE PER DARE INIZIO A UN CONFLITTO DI POLITICA INTERNA ED ESTERA.

36 a. C. 2036 anni fa

LEPIDO DOPO UNA SCONFITTA IN SICILIA, ABBANDONATO DAI SUOI SOLDATI VIENE DEPOSTO DA OTTAVIANO, NON MENO FORTUNA HA M.ANTONIO IN ASIA LA SUA SPEDIAIONE CONTRO I PARTI SI CONCLUDE CON UNA DISASTROSA RITIRATA.
 MENTRE OTTAVIANO STA ORA DIVENTANDO SEMPRE PIU' FORTE; HA INFATTI INVIATO VIPSANIO AGRIPPA CONTRO POMPEO A NAULOCO, PRESSO MILAZZO.  SI CONCLUDE CON UNA SCONFITTA DI POMPEO. E' CATTURATO E MESSO A MORTE.

35 a. C. 2043 anni fa

 OTTAVIANO COMPIE UNA FELICE SPEDIZIONE  IN ILLIRIA E IN DALMAZIA; MENTRE M.ANTONIO COLTO UN SUCCESSO IN ARMENIA CONTRO I PARTI, SI ANNETTE L'ARMENIA E RIENTRA IN EGITTO A CELEBRARE I TRIONFI ALL'USO ROMANO. (sta cominciando con i successi ad esaltarsi).

34 a. C. 2034 anni fa

M.ANTONIO SNOBBA IL CONSOLATO OFFERTOGLI A ROMA, E CON OTTAVIANO ASSENTE, CON UN ATTO ARBITRARIO DIVIDE ASIA-EGITTO CON CLEOPATRA (ora sua amante (avrà da lei 3 figli) in precedenza amante di Cesare (avuto 1 figlio)

33 a. C. 2033 anni fa

OTTAVIANO CONVINCE TUTTI A ROMA CHE M. ANTONIO HA TRADITO LO SPIRITO E I COSTUMI ROMANI E SI E' COMPORTATO COME UN SIGNORE DISPOTICO, NEL MODO PIU' ILLEGALE OLTRE CHE ESSERE STATO UN EGOISTA.
OTTAVIANO E' CONSOLE PER LA SECONDA VOLTA. AGRIPPA, EDILE,

32 a. C. 2032 anni fa

ANTONIO RIPUDIA UFFICIALMENTE OTTAVIA E PROCLAMA EREDI I FIGLI AVUTI CON CLEOPATRA. IL SENATO (e Ottaviano freme e spinge ) LO DICHIARA UFFICIALMENTE NEMICO, OTTIENE IL GIURAMENTO DI FEDELTA' DELLE CITTA' ITALICHE, ED ESAUTORA ANTONIO. FRA I DUE  E' GUERRA.

31 a. C. 2031 anni fa

IL "PERSONALE" SCONTRO NAVALE DECISIVO FRA I DUE  E' SUL MARE AD AZIO. CLEOPATRA E ALTRI FUGGONO MENTRE M. ANTONIO VA INCONTRO A UNA TOTALE SCONFITTA 

30 a. C. 2030 anni fa

I ROMANI OCCUPANO L'EGITTO, CLEOPATRA TENTA UN COMPROMESSO CON OTTAVIANO CHE PERO' RIFIUTA, POI APPRESO DEL SUICIDIO DI M.ANTONIO SI UCCIDE ANCHE LEI. OTTAVIANO E' LUI IL CESARE E L'AUGUSTO.
ANCHE L'EGITTO DIVENTA PREFETTURA ROMANA. QUINTO GALLIO NE E' IL PRIMO PRAEFECTUS.

ERODE IL GRANDE RE DI GIUDEA DAL 37, PUR ALLEATO DI ANTONIO E CLEOPATRA, OTTIENE L'APPOGGIO DI OTTAVIANO NEL RAFFORZARE IL SUO POTERE IN QUESTA PARTICOLARE PROVINCIA ROMANA

29 a. C. 2029 anni fa

DOPO LA GUERRA CIVILE A ROMA RITORNA UN PERIODO DI PACE. AL RITORNO, AD OTTAVIANO VENGONO TRIBUTATI I FASTI DI UN TRIPLICE TRIONFO (ANCHE SE LA SUA POSIZIONE GIURIDICA NON E' POI TANTO CHIARA).
COMUNQUE IL NUOVO IMPERATORE SI METTE SUBITO AL LAVORO PER FARE NUOVE RIFORME. E' INAUGURATA LA "CURIA IULIA".
FONDA ANCHE UNA SECONDA BIBLIOTECA NEL TEMPIO DI APOLLO PALATINO.

28 a. C. 2028 anni fa

OTTAVIANO ATTUA UNA GRADUALE RIFORMA DEL SENATO, NE RIDUCE GRADUALMENTE IL NUMERO (fino a 600-prima erano 1000), E NE RIFORMA ANCHE LA SUA COMPOSIZIONE, CHE UNA VOLTA ERA ESCLUSIVAMENTE FORMATA DAL CENSO

27 a. C. 2027 anni fa

SARA' PROPRIO QUESTO SENATO A SANCIRE UN NUOVO REGIME POLITICO QUASI MONARCHICO PUR RIMANENDO APPARENTEMENTE REPUBBLICANO E FORMALMENTE DEMOCRATICO.
 OTTAVIANO VIENE NOMINATO UFFICIALMENTE CESARE AUGUSTO.
OLTRE IL TITOLO, RICEVE IL POTERE PROCONSOLARE PER DIECI ANNI.
VARA UNA RIFORMA COSTITUZIONALE.  

AGRIPPA, L'EDILE, AVVIA LA PROGETTAZIONE  DEL PANTHEON.

26 a. C. 2026 anni fa

AUGUSTO E' LUI A GESTIRE IL GOVERNO DELLE PROVINCIE, CON UOMINI SCELTI E DA LUI DIPENDENTI, LUI UNICO COMANDANTE DELLE FORZE ARMATE, LUI AD ATTUARE LE NUOVE RIFORME IN UNA FORMA AUTONOMA E PERSONALE.

LA GALAZIA DIVENTA PROVINCIA ROMANA.
CALUDIO MARCELLO, FIGLIO DI OTTAVIA, QUINDI SORELLA DI AUGUSTO, E SUO EREDE  DESIGNATO, SPOSA GIULIA, FIGLIA DELLO STESSO AUGUSTO.

25 a. C. 2025 anni fa

AUGUSTO VARA UNA NUOVA RIFORMA COSTITUZIONALE. RINUNCIA AL TRIBUNATO E SI FA CONCEDERE DAL SENATO LA "TRIBUNICIA POTESTAS" A VITA, ASSUMENDO IL CONTROLLO COMPLETO DELLO STATO. 
AUGUSTO FONDA UNA TERZA BIBLIOTECA.

IN UNA SPEDIZIONE AUGUSTEA CONTRO I SALASSI NELLA ZONA DELLE ALPI DELLA ZONA CISALPINA, TERENZIO VARRONE FONDA SUL LUOGO LA COLONIA-CITTA' DI AUGUSTA PRETORIA, O MEGLIO AUSTA (AOSTA)

25 a. C. 2025 anni fa

AGRIPPA INIZIA A ROMA I LAVORI PER LA COSTRUZIONE DEL PANTHEON, E VIRGILIO LEGGE AD AUGUSTO ALCUNI BRANI DELLA SUA ENEIDE O DELLE SUE GEORGICHE, ORAZIO INVECE DECLAMA I VERSI DI ARS POETICA, E SEMBRA SU COMMISSIONE DI AUGUSTO - ("LE ODI" CHE PUBBLICHERA' POI NEL 23).

24 a. C. 2024 anni fa

A ROMA VITRUVIO PUBBLICA IL PRIMO TRATTATO DI ARCHITETTURA GRECA-ROMANA CITANDO E ILLUSTRANDO I 4 ORDINI ( tuscanico, dorico, ionico, corinzio). FONDAMENTALE FINO A OLTRE IL RINASCIMENTO

23 a. C. 2023 anni fa

AUGUSTO RINUNCIA AL TITOLO DI CONSOLE, MA DOMINERA' ANCORA ROMA PER 44 ANNI .- TIBERIO e DRUSO DANNO INIZIO ALLE OPERAZIONI DI CONQUISTA  DELLE REGIONI TRANSALPINE

22 a. C. 2022 anni fa

TIBERIO E DRUSO, FINO AL 16, COMPIONO UNA SERIE DI OPERAZIONI MILITARI, CHE LI PORTA A DOMINARE L'INTERO BACINO DEL DANUBIO (oggi Germania, Svizzera, Austria, Baviera, Bulgaria, Ungheria, Romania, Iugoslavia).

21 a. C. 2021 anni fa

AUGUSTO ASSUME LA PODESTA' TRIBUNICIA CHE GLI DA' LA POSSIBILITA' DI CONTROLLARE LA VITA POLITICA IN ITALIA OLTRE CHE A ROMA. UNA CARICA CHE DIVIENE SACRA E INVIOLABILE PER CHI NE E' INSIGNITO.

20 a. C. 2020 anni fa

FERVE A ROMA LA CULTURA; BIBLIOTECHE INTERE VENGONO DALL'ORIENTE E FANNO CONOSCERE LE GESTA OMERICHE. ED ECCO ANCHE LORO, VIRGILIO, DIONISIO, NEPOTE, OVIDIO, SCRIVERE "STORIE".

19 a. C. 2019 anni fa

NON DI MENO NELLE ARTI POETICHE: DOVE TROVIAMO TIBULLO, PROPERZIO, BATILLO E PILADE PROVENIENTI DALLA CILICIA E DA ALESSANDRIA, CHE SBARCATI A ROMA CREANO GUSTOSE PANTOMINE E SATIRE, CON MUSICA E CANTI LUDICI

18 a. C. 2018 anni fa

NON MANCANO VERI TRATTATI DOVE VARRONE (MORTO NEL 27)  HA LASCIATO SCRITTO RICERCHE STORICHE LINGUISTICHE ETNOGRAFICHE E PER LA PRIMA VOLTA UN VERO TRATTATO DI AGRICOLTURA "rerum rusticarum". UNA NOVITA' PER ROMA MA NON IN GRECIA.

17 a. C. 2017 anni fa

IL PERIODO DELLA BELLA VITA CON SCHIAVI IN QUANTITA' TRASFORMA ROMA IN UNA CITTA' EDONISTICA, INDOLENTE A QUALSIASI ATTIVITA', I PAESI E LE NUOVE PROVINCE SONO SFRUTTATE AL MASSIMO, E IL LUSSO IN CERTI AMBIENTI DILAGA A VISTA D'OCCHIO.
LE NAVI INCOMINCIANO A TRASFORMARE IN MEDITERRANEO IN UN LAGO DI ROMA; INIZIA AD ESSERE SOLCATE DA CENTINAIA DI NAVI VERSO LE PROVINCE COSTIERE DELL'AFRICA, DELL'ASIA MINORE, OLTRE QUELLE DELL'EUROPA A SUD COME A NORD.

16 a. C. 2016 anni fa

L'ATTIVITA' EDILIZIA E' AL MASSIMO. SI COSTRUISCE IL TEATRO MARCELLO, L'ARA PACIS, LA FARNESINA, IL MAUSOLEO DI AUGUSTO, IL TEMPIO DI APOLLO AL PALATINO, L'ANFITEATRO DI STATILIO TAURO.

16 a. C. 2016 anni fa

TIBERIO E DRUSO INTANTO INIZIANO UNA SERIE DI OPERAZIONI MILITARI NELLE REGIONI ALPINE, NELLA REZIA, SULL'INN, SUL LAGO LEMANO (oggi Austria, Baviera, Svizzera). IN BREVE SOTTOMETTONO TUTTO IL NORICO CHE DIVENTA UNA PROVINCIA ROMANA.

15 a. C. 2015 anni fa

IN CINA, WANG (GRANDE BUROCRATE) INVENTA: I MINISTRI DEI DICASTERI- LA BANCA CENTRALE- IL FISCO STATALE- I MONOPOLI DI STATO- IL DEMANIO; (farà scuola. I primi a imitarli, ma solo fra 800 anni, saranno gli arabi, poi tutti gli altri Stati occidentali)

14 a. C. 2014 anni fa

TERMINATA DA PARTE DEI ROMANI LA SOTTOMISSIONE DI TUTTE LE POPOLAZIONI ALPINE DELLA ITALIA DEL NORD, SI COSTITUISCONO LE DUE PROVINCIE: Alpi Marittime e Alpi Graie. ORA SI PENSA AD ALTRO E SI VA MOLTO AL DI LA' DELLE ALPI.

13 a. C. 2013 anni fa

TIBERIO E DRUSO "VISITANO" IL MEDIO DANUBIO, LA PANNONIA (L' odierna Ungheria), LA MESIA (Bulgaria). ZONE ABITATE DA POPOLI SCONOSCIUTI O CHE ALCUNI IN PASSATO HANNO FATTO IN ITALIA DEL NOMADISMO O DELLE BREVI COMPARSE CON DELLE RAZZIE

12 a. C. 2012 anni fa

DRUSO (solo), INIZIA VERE SPEDIZIONI PER ESTENDERE I TERRITORI DELL' IMPERO ROMANO SUL DANUBIO e SUL RENO. CONQUISTA E SOTTOMETTE TUTTI I GERMANI RESIDENTI (e quelli in continuo movimento che stanno scendendo dai mari del nord)
CONTEMPORANEAMENTE TIBERIO TERMINA LA SOTTOMISSIONE DELLA INTERA PANNONIA.
POCO FORTUNATO AGRIPPA CHE MUORE SUL RENO, NELLA COLONIA DI "COLONIA".

11 a. C. 2011 anni fa

AUGUSTO DIVIDE L' ITALIA IN 11 REGIONI. (ma il potere sesta a Roma): LAZIO, APULIA - CALABRIA, LUCANIA - BRUZIO, SANNIO, PICENO, UMBRIA, ETRURIA, EMILIA, LIGURIA, VENETIA - ISTRIA, TRANSPADANA

10 a. C. 2010 anni fa

DA AQUILEIA, SEDE DELLE LEGIONI ROMANE, SI COSTRUISCE LA STRADA AUGUSTA, CHE PORTA A FELTRE, CASTEL TESINO, TRENTO, BOLZANO, MERANO, PASSO RESIA FINO ALLA CITTA' DI AUGUSTA IN GERMANIA

NASCE A LIONE TIB. CLAUDIO NERONE GERMANICO, FIGLIO DI DRUSO E FUTURO IMPERATORE.

9 a. C. 2009 anni fa

SULLA VIA CLAUDIO-AUGUSTA, VENGONO FONDATI NON PIU' ACCAMPAMENTI MA VERE E PROPRIE CITTA D'APPOGGIO;  TRENTO, BOLZANO, MERANO, GLORENZA (che diverranno Città). 
A ROMA SI INAUGURA SFARZOSAMENTE NEL CAMPO MARZIO DI ROMA, L' ARA PACIS AUGUSTAE, E AL PALATINO IL TEMPIO DI VIESTA.

COMBATTENDO CONTRO I GERMANI, SULL'ELBA, MUORE DRUSO.

8 a. C. 2008 anni fa

 DRUSO PRIMA, TIBERIO ORA, STANNO PORTANDO LO SFACELO FRA LE TRIBU' GERMANICHE CON GRANDI MOVIMENTI DELLE STESSE'. ALCUNE TRIBU' VANNO RIUNENDOSI VERSO LA BOEMIA CON A CAPO UN GRANDE RE, MAROBODUO.
TIBERIO FA ANCHE UN PRIMO INCONTRO CON UNA TRIBU' SINGOLARE CHE FARA' PARLARE MOLTO DI SE' FRA CINQUE SECOLI: I LONGOBARDI, ORA CONOSCIUTI COME WIENNIE (CHE SIGNIFICA GUERRIERI).

8 a. C. 2008 anni fa

AGRIPPA EDIFICA L'ACQUEDOTTO L'ACQUA VERGINE; ALLA VASCA TERMINALE SI COSTRUIRA' IN SEGUITO NEL 1700 L'ATTUALE FONTANA DI TREVI. 
OVIDIO SCRIVE GLI AMORI (provoca un grande scandalo ai poco licenziosi ma ipocriti ricchi romani!). UNA SECONDA EDIZIONE ANCORA PIU' LICENZIOSA LA PUBBLICA NELL'ANNO 1, QUANDO INIZIA ANCHE LA COMPOSIZIONE DELLA METAMORFOSI E DEI FASTI.

7 a. C. 2007 anni fa

IL PRECISO RACCONTO DI S.MATTEO (Vangelo) PIU' I CALCOLI ASTRONOMICI DI OGGI CI ILLUSTRANO UN ESATTO, FENOMENO ASTRONOMICO, E LA DATA CERTA DELLA NASCITA DI GESU' CRISTO

QUANTO SI AFFERMA E' CONCORDE ANCHE ALL'ULTIMA EDIZIONE DELLA BIBBIA DELLA CEI, 1974 (Redazione Card.Poma pag.1026-2-1) ANCHE SE NON PROPRIO ESATTA CON QUESTA DATA CHE INDICHIAMO

GESU' CRISTO NASCE IL 13 NOVEMBRE, IN CIELO NON C'E' UNA COMETA (vedi 1301 per leggenda) MA LA CONGIUNZIONE (molto luminosa) DI GIOVE E SATURNO CHE AVVIENE DA SEMPRE OGNI CIRCA 854 ANNI

GIOVE ERA LA Stella-Simbolo DEL DIO BABILONESE MARDUK, SATURNO ERA LA Stella-Simbolo DI ISRAELE;  LA congiunzione assunse un forte SIGNIFICATO RELIGIOSO (La riunione delle due antiche religioni)

L' EVENTO INTERPRETATO ERA QUELLO DELL' EBRAICO MESSAGGIO "A BETLEMME PICCOLA TERRA DI GIUDA NASCERA' (tra 7+7+7 e 14+14+14 generazioni). IL CAPO (Messia) CHE GUIDERA' IL MIO POPOLO"

I GIUDEI RAVVISARONO IN QUESTO EVENTO PREDETTO NELL' Antico.Testamento LA venuta del Messia, MENTRE GLI ISRAELITI (in lotta) LO NEGARONO (infatti furono loro poi a far condannare Gesù come impostore)

((""" Giudei e Israeliti, solo ORA la designazione indica l'intero popolo ebraico (Quelli di Giuda incluso), ma allora c'erano i Giudei (detti anche Saducei) contro i Farisei (che significa quelli della antica religione  che si sono separati). La caduta dello stato ebraico nel 70 d. C. fece poi trionfare i Farisei contro i Saducei (o Giudei che dir si voglia).
E furono i Farisei ("sacerdoti israeliti" - Matteo li chiama così, cap. 27) che fecero arrestare gli apostoli, e fu il sommo sacerdote a far condannare e a dire "a morte Gesù". (Atti degli Apostoli, capitolo V.) (La Sacra Bibbia, edizione ufficiale della CEI)"""))

IL RACCONTO NEL VANGELO DI S.MATTEO (letto oggi) CONTIENE PRECISE OSSERVAZIONI ASTRONOMICHE DA CONSIDERARLO QUASI UN LIBRO DI ASTRONOMIA, NON CERTO UNA LEGGENDA

"I Magi partirono verso Occidente seguendo la direzione delle due stelle che indicava loro la via verso; GERUSALEMME, ma non trovarono colà nulla" scrive MATTEO, e ha vicino i Caldei, bravi astronomi, forse loro stessi i fondatori di questa scienza.!

"ma riguardando il cielo, si accorsero che la stella questa volta, fermandosi a Sud indicava loro la nuova direzione, e s'incamminarono verso BETLEMME" (che si trova geograficamente proprio a Sud di Gerusalemme)

IN EFFETTI LE 2 "stelle" (i due pianeti; luminosità 5 volte superiore, per il fenomeno della diffrazione luce) SI INCONTRANO E SONO DISPOSTE Est-Ovest, poi sembrano, dopo l'incontro, fermarsi, invertire la loro rotta, e riprenderla verso Ovest-Sud

I 2 PIANETI NEI VIRTUALI ANELLI ORBITALI VISTI DALLA TERRA, SI AVVICINANO dx E sx, e nel percorso retrocedente ci sembrano per due giorni apparentemente immobili POI SI INCROCIANO E CONTINUANO IL CAMMINO VERSO sx e dx

Chiunque su un computer con il programma, può ricreare questo fenomeno celeste e a ritroso rivedere quell'attimo (l'intersecazione delle due orbite avvenute nel 1702, nell'848, e nell'anno -7. E' anche emozionante! Bisogna avere però pazienza e far scorrere ALL'INDIETRO  731.142 notti

RIMANE PER CHI SCRIVE "un evento" CHE CON FRAMMENTARIE NOTIZIE DEL TEMPO TROVA UNA PRECISA COLLOCAZIONE. GESU' QUINDI NON E' UNA LEGGENDA CREATA A POSTERIORI MA HA QUESTA SINGOLARE RISPONDENZA ASTRONOMICA QUI CITATA

Gli storici che nei loro lavori annotano la presunta esistenza di Gesù, sono solo quattro: Plinio, Tacito, Svetonio e Giuseppe Flavio; nei lavori di ciascuno di essi appaiono alcuni brevi paragrafi, due in quello di Giuseppe Flavio. La quantita' di questo materiale, come calcolata da Harry Elmer Barnes in "The Twilight of Chistianity", ammonta a circa 24 righe. Ma supponiamo che questo totale possa essere un po' di piu', diciamo il doppio. C'è dunque  scarsa testimonianza, e solo questa costituirebbe il nucleo del complesso di prove di "uno dei granndi eventi della storia".

Considerando anche una lettera a Traiano, che si suppone sia stata scritta da Plinio il Giovane, essa costituisce uno dei pochi riferimenti a Gesù ed al cristianesimo, che però i cristiani ritengono una salda dimostrazione dell'esistenza di Gesu. Nella lettera esiste una sola parola -Christian.  Per quanto poi riguarda la citazione contenuta in uno scritto dello storico Tacito, che non fu contemporaneo di Gesù ma nacque venti anni dopo la sua presunta morte, anche questa e' stata considerata, da competenti studiosi, come un falso tardivamente interpolato. I difensori delle tesi cristiane citano anche un passaggio, presente nel lavoro di Svetonio, che si riferisce a qualcuno chiamato Chrestus o Chresto, che essi ritengono possa indicare in qualche modo il loro Redentore. In effetti, alcuni ritengono si trattasse di un romano di quei tempi, in quanto il nome Chrestus o Chresto, il cui significato e' utile, era assai frequentemente assegnato ai liberti. 

6 a. C. 2006 anni fa

MIRE DI DRUSO PRIMA, DI TIBERIO POI, FANNO RIUNIRE LE TRIBU' GERMANICHE SOTTO UN' UNICO REGNO CON A CAPO IL MITICO POTENTE RE MAROBODUO CHE VUOLE AD OGNI COSTO CACCIARE I ROMANI INVASORI DELLE LORO TERRE.

5 a. C. 2005 anni fa

A CORDOVA, NASCE SENECA, STOICO; IN LUI PREVALE UNA PROBLEMATICA MORALE NON PERO' MOLTO COERENTE AL SUO AGIATO STILE DI VITA. PREDICHERA' CHE "povertà è = felicità", MA A SUO SERVIZIO HA  250 SCHIAVI.

NASCE GALBA FUTURO IMPERATORE.

4 a. C. 2004 anni fa

IN GIUDEA MUORE RE ERODE CHE CERTAMENTE NON PUO' AVER PROMULGATA LA EVANGELICA STRAGE DEGLI INNOCENTI 4 ANNI PRIMA DELLA NASCITA DI CRISTO (una conferma ai calcoli sopra)

3 a. C. 2003 anni fa

ROMA, INIZIA CONQUISTE-E AGGRESSIONI NEL REGNO DEI PARTI, DOVE FRAATE IV° FILO-ROMANO VIENE UCCISO DAL FIGLIO FRAATE V° OSTILE AI ROMANI E CHE CONTINUA LA LOTTA CONTRO DI ESSI CONSIDERATI INVASORI.

2 a. C. 2002 anni fa

AUGUSTO ASSUME IL TITOLO DI PADRE DELLA PATRIA. CONFINA LA FIGLIA GIULIA A VENTOTENE COLPEVOLE DI SFRONTATO ADULTERIO NEI CONFRONTI DEL SUO ADOTTATO, IL SUO PUPILLO NOMINATO GIA'  SUO SUCCESSORE: TIBERIO

1 a. C. 2001 anni fa

A ROMA, AUGUSTO FA SPIANARE IL VECCHIO INIZIALE INSEDIAMENTO ROMANO DI 751 ANNI PRIMA; INIZIA A EDIFICARE I FORI D'AUGUSTO E I FAMOSI PALAZZI DEL PALATINO. ROMA E' AL MASSIMO DELLE MERAVIGLIE E DIVENTA TUTTA UN CANTIERE

1 - 2000 anni fa

ANNO TRADIZIONALE, NASCITA DI CRISTO RICOSTRUITA (errata nel 540 (vedi) DA DIONIGI IL PICCOLO E ADOTTATA (errata) COME INIZIO DELL' ERA CRISTIANA DAL monaco VEDA NEL 725 (vedi) (e vedi 7 a.C)

CONTINUA >

con i singoli argomenti tematici

con i vari periodi o con i singoli anni 

CRONOLOGIA  GENERALE ALLA PAGINA PRECEDENTE

Sito protetto da Copyright @ Autore: Gonzato Franco, N. di repertorio Siae 9503092