HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

vedi stesso periodo "RIASSUNTI STORIA D'ITALIA"

ANNO 1835
I Personaggi politici di questo periodo

*** COLERA IN ITALIA - DISASTRI - TERREMOTI
(vedi altre pagine in "Disastri in Italia" )

*** MORTE DELL'IMPERATORE  FRANCESCO I
*** ALTRE CONDANNE A MORTE PER I MAZZINIANI
*** COLT inventa "IL PACIERE".... la pistola

*** I NERI? RAZZA INFERIORE!

Iniziamo con una panoramica generale sull'intero anno

Le cospirazioni quest'anno subiscono un  rallentamento nell'azione, non solo in Italia ma anche in altri stati europei a causa dell'esplosione di un'epidemia di colera. Molte frontiere sono chiuse, in particolare (fra Nizza e Genova i primi casi del morbo) quella tra la Francia e il Piemonte e quella della Lombardia con la Svizzera. Sono segnalati  morti nelle città di Nizza, Genova e Livorno; superiore al centinaio quelli registrati nella sola  città di Torino, ma la più colpita é l'entroterra del Veneto,  in particolare la città di Venezia che a fine anno conta da sola circa 400 casi mortali.

I processi di cospirazione e tradimento sono nel frattempo continuati (in particolare nel Ducato di Modena). Sono state inflitte condanne severe,  molte   le condanne alla pena capitale, che sono poi commutate in carcere duro a vita dall'amnistia dopo la morte - avvenuta in marzo - dell'imperatore d'Austria Francesco I d'Asburgo e la salita al trono di FERDINANDO I. 
Il nuovo sovrano - fra l'altro gravemente malato di epilessia -  per il lutto, fa vietare su tutto l'impero e quindi anche in Italia nel Lombardo-Veneto ogni manifestazione di divertimenti, ma concede con magnanimità l'amnistia per i reati minori di cospirazione e un condono ai condannati a morte. A questi ultimi consente di optare o per il carcere a vita o l'esilio nel continente americano.

LE DATE DEI FATTI IN CRONO

2 MARZO - Muore l'Imperatore d'Austria Francesco I. Dal 1815 anche re del Lombardo Veneto. Gli succede il figlio Ferdinando I. Ventenne, poichè infermo, malato di epilessia, il testamento paterno affida il governo all'arciduca Luigi e al potente cancelliere Metternich, a cui si aggiunge il ministro degli interni Kolowrat. Il ragazzo sarà poi costretto nel 1848 ad accettare la costituzione, abdicando in favore del diciottenne nipote Francesco Giuseppe.

16 MAGGIO - Severe condanne per gli appartenenti  alla Giovine Italia. Condanne a morte per Gianelli, Ferrari, Pezzini, non per moti di ribellione ma solo colpevoli di lesa maestà con scritti e interventi verbali.  Anni di carcere duro sono comminati ad altri seguaci mazziniani. Il 20 LUGLIO un'altra retata di presunti cospiratori fra cui il matematico Tamburini. Condanna a morte per lui poi commutata in carcere dopo una sua confessione che porta in carcere diversi notabili.

27 SETTEMBRE - La Santa Alleanza viene nuovamente confermata dopo la riunione dei due imperatore di Prussia e Russia con il nuovo governo dell'Austria che ha al suo vertice l'incontrastato cancelliere Metternich. La riunione si svolge a Toeplitz e l'indirizzo politico è quello di continuare la severa repressione di ogni moto costituzionalista nei loro regni.

29 SETTEMBRE - A farne subito le spese in Italia, sono diciannove milanesi, già da mesi in carcere,, condannati a morte per cospirazione. Essendo reati avvenuti prima della morte dell'Imperatore, avvalendosi dell'amnistia la pena é commutata col carcere o la deportazione in America.

17 DICEMBRE - Carlo Alberto intervenendo con un editto, abolisce le rendite feudali in Sardegna. Ma non sono affatto dolorose per i nobili che ne sono colpiti perchè in cambio ricevono le liquidazioni. Molte anonime pietraie e sgangherate casupole verranno indennizzate come favolosi terreni produttivi e le case come dimore principesche.

30 DICEMBRE - L'anno termina con notizie rassicuranti sull'epidemia  di colera nel nord Italia. La più colpita negli ultimi mesi é Venezia con 661 casi. A Torino si sono contati 146 morti, e nei focolai iniziali sembra non esserci più nessun caso segnalato. Purtroppo il colera il prossimo anno nei primi mesi caldi tornerà a infuriare, scenderà la penisola, si diffonderà nel centro Italia, poi a Napoli mieterà migliaia e migliaia di vite umane.

------------------------

*** In AMERICA, il Texas (un territorio dove vivono in totale 30.000 bianchi e 20.000 schiavi) che faceva parte dal 1821 del Messico indipendente, si ribella al governo centrale conquista l'indipendenza e si da' una propria costituzione sul modello americano.
Il Messico reagisce a queste velleità autonomistiche con due attacchi militari a FORT ALAMO; il primo é una vittoria di misura, il secondo si trasforma in una tragedia; termina con una strage di messicani e con il Texas che ottiene così la sua autonomia il prossimo 1836. Entreranno poi nel 1845 negli USA, pur sempre contrari (con il governo Messicano questa fu la vera causa del conflitto) alla abolizione della schiavitù. L'annessione agli USA fatta da una minoranza, tuttavia non ha mai soddisfatto i numerosi coloni texani che ancora oggi anno 2000 mirano all'indipendenza.

*** IN FLORIDA la situazione invece volge al peggio per gli abitanti locali: sono le tribù pellirossa dei Seminole. Gli USA per la seconda volta tentano di cacciarli, e loro seguitano a rifiutarsi di abbandonare la terra dei grandi padri. Lotteranno come disperati per  altri sette anni, ogni anno   decimati, poi nel 1842 gli americani cattureranno il grande capo OSCEOLA, terminano così le ostilità con la scomparsa totale di questa tribù. Viene portata a termine la pulizia etnica, e la Florida nel 1845 é organizzato come Stato dagli Usa ed "entra a far parte" dell'Unione.

*** COLT brevetta il REVOLVER a tamburo che spara sei proiettili a ripetizione. Un mezzo maneggevole soprattutto per il "tiro a segno" sugli  indiani locali. Uno sport coltivato da molti facoltosi che lo sostituiscono a quello inglese della  Caccia alla volpe.
Colt battezza i suoi due primi modelli The peacemaker (Il paciere), e The great equalizer (Il grande livellatore). I due nomi sono molto significativi per i successivi programmi espansionistici .

Del resto.....si scriveva in questi tempi....

"....questi selvaggi sono peggiori degli asiatici; a nulla giova la fede mansueta del cristianesimo di eroici missionari..... Molti dotti dicon che son al primo stato dell'uomo antico e naturale: La prima opinione è un errore, la seconda è sentimentalismo, non regge al raziocinio: io dico che non sono allo stato primo, ma all'ultimo, figli degenerati d'una decrepita umanità, un putrido tronco e non germogli....
......E' sentenza ormai degli universali fisiologi e degli uomini di scienza che quegli uomini hanno per natura nessun intelletto. Padre Gregorie sperava prodigi in una sviscerata sensibilità, ma ahimè, l'esperienza non corrisponde al suo desiderio, quella sua speranza è pura follia. Con quegli più nulla s'ha da fare, solo le catene!"
"Poi i Neri e i Rossi, dobbiamo forse aiutare, assistere, e istruire anche i negri e i rossi? Forse siamo in dovere di farlo, ma lo sperare di vedere la loro razza  prendere il carattere d'ingegno é pura follia. Iddio donò anche al Nero e al Rosso  il cuore, ma arricchì il Bianco della mente. E perchè il mondo non si governa col cuore ma con la mente  e solo con questa  si stabilisce la potenza dei popoli e si fan grandi cose, così crediamo, che la razza da cui dipenderanno sempre i destini del Mondo, sia solo la Bianca" Geografia Universale Marmocchi, Terzo volume, Sezione Ottava, Antropologia umana, Ed, SEI, Torino, 1853)


*** AGOSTINO BASSI, non un medico ma un avvocato lombardo, fa una ipotesi, poi accerta che le malattie contagiose sono prodotte da microorganismi.  Scriverà anche un libro Del mal del segno, dove afferma   "sono dei parassiti che causan li morbi  dell'uomo e delli animali". Libro e notizia furono soffocati dalle polemiche. Devono passare 30 anni, poi arriverà PASTEUR nel 1864 che intuisce come sterilizzare gli strumenti che vengono a contatto con le ferite, o con il semplice sangue emesso dalle partorienti. Lo prendono per pazzo e incompetente, anche perchè lui non è medico.
Nel 1873 é HANSEN che isola per la prima volta un batterio, quello della lebbra, il primo microrganismo collegato direttamente con una malattia.

*** MORSE con il relè inventato da   HENRY per il momento ci  "gioca solo", e a forza di giocarci inventa una curioso meccanismo, quello che si chiamerà il TELEGRAFO ELETTROMAGNETICO.

CONTINUA ANNO 1836 >