ANNO 1989 (Pagine in costruzione) MESE DI APRILE

(approfondimento in costruzione)

8 APRILE - Si apre in Sicilia una delle più sofferte crisi dentro la giunta comunale di Palermo. Il consiglio comunale più anomalo d'Italia è nella bufera. Leoluca Orlando (Dc- piccola sinistra) si dimette per dare vita  a un'altra coalizione. Ancora una volta senza i socialisti.

Vuol tentare un altro passo nella distruzione delle vecchie regole di far politica. Cioè la costruzione di una giunta "sovversiva" rispetto alle norme di acciaio della partitocrazia tradizionale. Il suo governo (già quello precedente aveva allarmato Craxi) nel momento che nasce è contro la logica antica dell'appartenenza. Un sistema - dice Orlando, ma in effetti in molte città è così - che dentro le grandi città non funziona più. Molte formule basate sui partiti o correnti oltre che grondare inefficienza, annegano del discredito.

Un esperimento quello di Orlando che non tutti i partiti capiscono. Solo uno ha capito; ed è Craxi. Anzi ha capito meglio quando proprio Orlando gli ha mandato qualcosa a dire e si è fatto ben capire: "qui stiamo provando a rinnovare la politica, che a Palermo, sia pure su altri valori, giochiamo lo stesso gioco che da anni sta tentando di giocare lui, Craxi".

Craxi ha capito e infatti si è arrabbiato subito. Se l'esperimento riesce e poi la cosa si estende, cosa faranno i socialisti, i convitati di pietra?"

Craxi s'infuria a quest'ultima provocazione; minaccia De Mita di abbandonare il pentapartito e aprire una crisi. La posta in gioco è la testa di Orlando o quella di De Mita?
Orlando manda un messaggio chiaro (alla Dc, o a De Mita?). "Attenzione se la "ferita" di Palermo viene ricucita come ordina Craxi, io me ne vado a fare altre cose, ma De Mita dove andrà?"

NOTIZIE DAI TITOLI DEI GIORNALI O TV
NAZIONALI - INTERNAZIONALI - SPORTIVI

FATTI NAZIONALI (in costruzione)

FATTI INTERNAZIONALE
1 aprile - Namibia: comincia il processo di indipendenza del paese che prevede il ritiro dell'esercito del Sudafrica, lo spostamento delle basi militari dello Swapo e il cessate il fuoco tra Sudafrica e Swapo.
2 aprile - Tunisia: si svolgono le elezioni politiche e presidenziali; i tunisini rieleggono con il 99,3% dei voti ZIN EL ABIDIN BEN ALI presidente della Repubblica.
2-4 aprile - Cuba: visita ufficiale del segretario generale del Pcus, MIKHAIL GORBACIOV. é questa la prima visita di gorbaciov in America latina. a conclusione della visita il presidente FIDEL CASTRO e GORBACIOV firmano un trattato venticinquennale di amicizia e cooperazione.
5 aprile - Polonia: si conclude con un accordo il negoziato noto come ''tavola rotonda", fra il governo, il sindacato autonomo ''Solidarnosc'' e quello ufficiale ''Opzz''. l' accordo prevede, fra l'altro, il pluralismo politico e sindacale, la creazione di un sistema parlamentare bicamerale (dieta e senato) e la riforma economica con la liberalizzazione del mercato. Il 17 ''Solidarnosc'' é di nuovo legalizzata. il 18 si svolge il primo incontro tra WALESA e JARUZELSKI dal 1981.
7 aprile - Mar di Norvegia: 42 marinai sovietici muoiono nel naufragio di un sottomarino nucleare dopo un incendio causato da un'esplosione. A bordo del sommergibile ci sono due siluri muniti di cariche nucleari.
9-29 aprile - Mauritania-Senegal: in seguito all' uccisione di due senegalesi da parte delle guardie di frontiera della Mauritania, il 20 a Dakar la folla assalta i negozi di alcuni commercianti mauritani. per rappresaglia il 21 e 25 circa 200 senegalesi sono uccisi a Nouakchott e Nouadhibou. Il 27 e 28 a Dakar la folla assalta e incendia i negozi di commercianti mauritani e ne uccide 36. il 29 con un ponte aereo comincia il rimpatrio dei senegalesi e mauritani nei due paesi.
9 aprile - Unione Sovietica: a Tbilisi (Georgia) soldati delle truppe speciali del ministero dell'interno caricano con violenza un gruppo di dimostranti nazionalisti in piazza Lenin: negli scontri muoiono 20 persone, circa 100 sono i feriti fra i dimostranti e 91 fra i soldati.
15 aprile - Cina: muore l' ex segretario del partito comunista HU YAOBANG (73 anni). dal 19, giorno dei suoi funerali, a Pechino e in altre città si svolgono numerose manifestazioni che chiedono maggiore democrazia.
15 aprile - Gran Bretagna: nello stadio Sheffield 95 persone muoiono soffocate o calpestate e 180 restano ferite prima dell'inizio della partita di calcio Llverpool-Nottingham Forest.
19 aprile - Stati Uniti: durante l'esercitazione militare ''Fleetex'', una esplosione a bordo della corazzata ''Iowà' causa la morte di 47 marinai.
25 aprile - Giappone: per lo scandalo Recruit-Cosmos, si dimette il primo ministro NOBORU TAKESHITA.
25 aprile - Unione Sovietica: si dimettono 110 membri del comitato centrale del Pcus, fra cui ANDREI GROMIKO, e 12 membri della commissione di revisione.

FATTI SPORTIVI (in costruzione)

FINE APRILE

Torna inizio anno

  ALLA PAGINA PRECEDENTE