ANNO 1989 (Pagine in costruzione) MESE DI SETTEMBRE

 

PRIMI DI SETTEMBRE - RIAPERTURA SCUOLE

L'Italia sembra sorpresa quando all'apertura dell'anno scolastico nelle scuole elementari scopre (!) che gli alunni sono inferiori al 20% rispetto a 20 anni fa. Sono infatti quest'anno solo il 32,6 % della popolazione scolastica iscritta alle elementari, contro il 52,8 % del 1969.

560.000 è la media annua dei nati degli ultimi 5 anni, mentre negli ultimi 5 anni del 1960 la media nati era di 920.000.

Sembra una sorpresa, come se fosse un fenomeno imprevedibile, quando invece basta vedere le rispettive nascite dei vari anni e proiettarli nei successivi anni: così come abbiamo fatto (con estensione fino al 2055) nella tabella che troverete nel link "CURIOSITÀ" di questo stesso sito, dove lapalissianamente, sapendo quanti sono nati in questo anno 1989 sappiamo quanti soggetti avranno 10 anni nel 1999, e quanti ne avranno 20 nel 2009.

Non ci vuole un genio della programmazione economica per accertarsi che nel 2009 i ventenni saranno esattamente la metà di quelli che avevano la stessa età nel '68. Avremo sempre nella stessa data (2009) i "sessantottini" sessantenni che saranno 1.000.000 all'anno (tanti ne erano nati nel 1948 e circa altrettanti nei successivi anni) che avranno accanto solo 500.000 ventenni (quelli nati appunto in questo 1989). I consumi quindi dei primi saranno molto ridimensionati perchè godranno di una pensione non in grado di acquistare gli abituali beni di consumo (dovranno pensare alla salute e ai servizi sempre più cari), mentre nella seconda fascia mancheranno addirittura la metà di soggetti consumatori  rispetto agli anni Sessanta (attenzione quindi a chi é addetto alla produzione degli articoli di consumo nei prossimi anni).

(approfondimento in costruzione)

NOTIZIE DAI TITOLI DEI GIORNALI O TV
 INTERNAZIONALI e SPORTIVI

FATTI INTERNAZIONALE
3 settembre - Cuba: un Ilyushin 62 con 126 passeggeri, di cui 113 italiani, precipita in fase di decollo, investendo un quartiere di L'Avana; muoiono in tutto 166 persone.
4 settembre - Urss: l' Azerbaigian lancia un blocco stradale e ferroviario di un mese contro l' Armenia, per riottenere l'amministrazione del NAGORNI KARABAKH.
4-7 settembre - Belgrado: al nono vertice dei paesi non allineati prevale la linea moderata.
5 settembre - Stati Uniti: il presidente BUSH vara un piano di lotta alla droga, dotato di 8 miliardi di dollari.
6 settembre - Sudafrica: nelle elezioni politiche, il partito nazionalista conserva la maggioranza assoluta, nonostante la crescita del partito conservatore (destra) e di quello democratico (sinistra). il 14 é eletto presidente FREDERIK W. DE KLERK.
6 settembre - Olanda: nelle elezioni anticipate, il partito cristiano-democratico del premier RUUD LUBBERS conserva la maggioranza relativa, e il 7 novembre forma un nuovo governo.
7-19 settembre - Atlanta (Stati Uniti): colloqui preliminari di pace tra governo etiopico e guerriglieri eritrei, sotto l'egida di JIMMY CARTER.
10 settembre - Algeria: il presidente CHADLI revoca il primo ministro KASDI MERBAH, e nomina MOULOD HAMROUCHE.
10 settembre - Ungheria: il governo apre le frontiere con l'Austria, permettendo a 10 mila profughi della Germania Est di raggiungere la Germania ovest; nel corso del mese 25.000 persone fuggono dalla Germania Est attraverso l' Ungheria.
12 settembre - Polonia: la dieta approva il governo di TADEUSZ MAZOWIECKI, con 13 ministri di Solidarnosc su 24.
14 settembre - Namibia: dopo 30 anni d'esilio torna SAM NUJOMA, leader della Swapo; nei giorni successivi rientrano 41 mila namibiani, per partecipare alle prossime elezioni.
15 settembre - Salvador: governo e guerriglia raggiungono un accordo per un calendario di negoziati.
16 settembre - Libano: la commissione tripartita araba rende pubblico un piano di pace che propone riforme politiche ma non il ritiro delle truppe siriane. il 30 i deputati libanesi di riuniscono in Arabia per elaborare un documento di intesa.
18 settembre - Ungheria: l' Ungheria é il primo paese dell'Est Europa a ristabilire relazioni diplomatiche con Israele.
18 settembre - Cairo: il presidente MUBARAK presenta al ministro della difesa israeliano ITZHAK RABIN un piano di pace in 10 punti per i territori occupati.
22 settembre - Gran Bretagna: attentato dell'Ira contro una scuola di musica della marina: muoiono 10 persone.
22 settembre - New York: muore a 101 anni il musicista IRVING BERLIN, autore di ''Bianco Natale'' e ''god bless america''.
22-23 settembre - Stati Uniti: incontro tra il segretario di Stato JAMES BAKER e il ministro degli esteri sovietico EDUARD SHEVARDNADZE, nel Wyoming.
24-28 settembre - Washington: riunione del fondo monetario internazionale sul debito estero; non viene trovato un accordo per l'aumento delle risorse e sulla ridistribuzione delle quote.
25 settembre - Germania est: una manifestazione a Lipsia chiede il riconoscimento dell'opposizione, Neues forum.
26 settembre - Cambogia: le ultime truppe del Vietnam lasciano il paese. SIHANUK afferma che il ritiro é fittizio.
27 settembre - Tunisia: il presidente BEN ALI sostituisce il primo ministro HEDI BACCOUCHE con HAMED KAROUI.
27 settembre - Jugoslavia: il parlamento della SLOVENIA approva il diritto di autodeterminazione e di secessione.
28 settembre - Hawai: muore FERDINANDO MARCOS (72 anni), dittatore delle Filippine dal 1965 al 1986.
29 settembre - Vaticano: visita di quattro giorni del primate della Chiesa anglicana, ROBERT RUNCIE.

FATTI SPORTIVI (in costruzione)

FINE SETTEMBRE

Torna inizio anno

  ALLA PAGINA PRECEDENTE