ANNO 1994 (Pagine in costruzione) mese di FEBBRAIO

 

  (Nella foto i tifosi azzurri italiani
ai campionati mondiali di calcio
a Città del Messico).

 

(da non confondere con altri azzurri e
un'altra Forza Italia, quella che ha poi preso
slogan e logo a prestito, con una buona operazione
di marketing commerciale).

(Vedi in "Città e Personaggi"  La discesa in campo > >

2 FEBBRAIO - Su molti giornali la pubblicazione di un sondaggio Doxa; si afferma che per il 25 per cento degli italiani il politico più amato d'Italia é Silvio Berlusconi, e che è lui "l'uomo più adatto a risolvere i problemi dell'Italia".
La campagna elettorale sta quindi iniziando partendo da una valanga di sondaggi sui giornali del nuovo candidato, dando già per scontato che sarà Berlusconi l'uomo vincente alle prossime elezioni.

a1994q.jpg (19691 byte)
"Per Bossi, Berlusconi é già l' uomo della "provvidenza".

Il 3 FEBBRAIO, al Congresso di Bologna, UMBERTO BOSSI annuncia a sorpresa l'accordo elettorale con Forza Italia, ma conferma la propria pregiudiziale nei confronti di Alleanza Nazionale di Gianfranco Fini, con il quale invece Berlusconi avrebbe già raggiunto un patto di alleanza per presentarsi assieme nel centro-sud.
"Mai e poi mai con i fascisti" grida Bossi, ma poi pochi giorni dopo invitando a turarsi il naso invita a votare per il Polo della Libertà affermando che "é sempre meglio votare un riciclato come lui, che un un uomo del "polo delle sinistre". Berlusconi, magari ha cominciato male, ma ora sta andando bene. Forse é stata un'operazione...diciamo della provvidenza". (Intervista sul Corriere d. S. del 28 febbraio 1994).

GIULIANO FERRARA sempre sullo stesso quotidiano esprime la sua idea con il titolo "I partiti devono avere un'anima, Silvio mostri la sua"....Ci sono due Berlusconi. Uno mi piace , l'altro no. Quello che mi piace sta ferocemente lottando contro l'altro, ma c'è il rischio che soccomba....Mi piace di lui l'imprenditore mite e determinato, liberale in politica e liberista in economia....Poi c'è quel Berlusconi su uno sfondo troppo azzurro, che si rifugia nel linguaggio della pubblicità, e che sembra intenzionato a rifornire di argomenti i suoi avversari, soprattutto quando lo accusano di essere di plastica e cipria, di limitare il suo interesse per la polittica al suo interesse di imprenditore. Le imprese, che hanno un'etica, non sono obbligate ad avere un'anima, cioè una forza e un'identità. Ma il consenso dei cittadini é una cosa diversa dall'opzione d'acquisto dei consumatori. I partiti e i movimenti un'anima la debbono avere. Berlusconi ce l'ha. Perchè ha deciso di nasconderla?".

3 FEBBRAIO - Il PDS di Occhetto  comunica l'intesa elettorale della sinistra con la Rete, con  Rifondazione Comunista, il nuovo PSI di Del Turco, Rinascita Socialista, Verdi, Cristiano Sociali e Alleanza Democratica. Questi ultimi tre al momento della creazione del simbolo dello schieramento, si ritirano. Le incomprensioni sono quelle della spartizione delle candidature

 

(approfondimento in costruzione)

 

FATTI SPORTIVI
12 - Atletica: dopo 13 anni, Antonella Bevilacqua eguaglia il primato italiano indoor di Sara Simeoni, con un salto di m.1,97. Il 28 lo migliorera' con un salto di 1,98.
13 - Olimpiadi: prima medaglia per l' Italia a Lillehammer, con l' oro della Di Centa nei 15 km. di fondo a tecnica libera.
16 - Calcio: a Napoli, in amichevole, Francia batte Italia 1-0.
27 - Olimpiadi: le Olimpiadi si concludono per l' Italia con unbottino mai raggiunto (7 oro, 5 argento e 8 bronzo).
27 - Calcio: Rossi (Milan) batte il primato di imbattibilita', che apparteneva a Zoff, subendo un gol dopo 929 minuti.

FINE FEBBRAIO - PROSEGUI CON IL MESE DI MARZO > >

PAGINA INIZIALE DELL'ANNO