SCHED
PERSONAGGI 

GIOVANNI LANZA

(VEDI ANCHE I RIASSUNTI DEL SUO PERIODO IN "STORIA D'ITALIA)

Nato a Casale Monferrato nel 1810 e morto a Roma nel 1882; uomo politico. 

Dopo aver conseguito le lauree in medicina e filosofia, divenne segretario dell’Associazione agraria e collaboratore della "Gazzetta agraria" e di altre riviste, in cui sostenne la necessità di una politica di riforme in senso liberale. 

Nel 1848 prese parte come volontario alla Prima guerra d’Indipendenza; eletto quindi deputato al Parlamento piemontese, assunse una posizione di centro. 

Nel 1855 ebbe dal Cavour il dicastero dell’istruzione, nel quale si adoperò per rinnovare gli studi secolari e universitari; 

nel 1858 assunse il ministero delle finanze, collaborando sotto l’aspetto finanziario alla preparazione della Seconda guerra d’Indipendenza. 

Presidente della Camera nel 1860/61, andò sempre più avvicinandosi alla Destra; fu quindi ministro degli Interni con La Marmora nel 1864, di nuovo presidente della Camera nel 1867/68 e infine presidente del Consiglio dal 1869 al 1873. 

Durante il suo ministero, che si caratterizzò per la politica di stretta economia, si realizzarono la conquista di Roma, il trasferimento della capitale e il varo della "legge delle guarentigie".


ALLA PAGINA PRECEDENTE

CRONOLOGIA GENERALE  *  TAB. PERIODI STORICI E TEMATICI

 Invitiamo i lettori (STUDENTI, PROFESSORI, SCRITTORI, GIORNALISTI E APPASSIONATI DI LETTERE E ARTI)
ad arricchire questa galleria di personaggi o ampliare con altre notizie quelli che ci sono già.

Francomputer E-mail: cronologia@cronologia.it