SCHEDE BIOGRAFICHE
PERSONAGGI
NICOLA NISCO- CAMILLO NINNI - MARIO PERSICO

NICOLA NISCO

NICOLA NISCO, nato a Napoli, classe 1896, partì per il fronte come Sottotenente dei Granatieri e fu impegnato in una cruenta battaglia sull’Altopiano di Asiago a Malga della Cava. Qui, avendo ricevuto tassativi ordini di non retrocedere, pur essendo circondato dai nemici, continuò a combattere, incitando con forza anche i suoi granatieri e, anziché arrendersi preferì, per amor di Patria, immolare la propria giovane vita sul campo di battaglia. Morì il 31 maggio del 1916.
Durante il ventennio fascista, quando il regime alimentava il patriottismo degli italiani attraverso una commossa celebrazione dei tanti giovani morti in combattimento durante il primo conflitto mondiale fu, tra l’altro, deciso di intitolare alcune strade del Vomero ai combattenti napoletani decorati con medaglia d’oro. Tranne alcuni sporadici casi, agli eroici soldati furono intitolate le strade adiacenti alla piazza che segna il confine tra i quartieri Vomero e Arenella, che all’epoca si chiamava piazza Simone Martini e fu poi denominata, proprio per questo motivo, piazza Medaglie d’Oro.
Uno dei pochi caduti a cui nessuna strada è stata intitolata è proprio Nicola Nisco, in quanto esisteva già, nel quartiere Chiaia, una via Nicola Nisco, in ricordo dello storico omonimo originario di San Giorgio del Sannio.

CAMILLO NINNI

Camillo Ninni, nato a Gioia del Colle (BA) nel 1887, fu docente di batteriologia, assistente batteriologo all’Ospedale Incurabili, batteriologo del Pausilipon e Direttore Batteriologo degli Ospedali riuniti. Il suo nome è legato a studi sulla Wassermann (1927) e ad alcuni studi sulla tubercolosi compiuti all’Istituto Pasteur, per i quali ricevette il premio Minich.

MARIO PERSICO

Mario Persico (1892-1977) musicista e compositore; allievo del Savasta al Conservatorio di Napoli, fu autore tra l’altro, di una Messa, svariati mottetti, di uno Stabat Mater, del 1946, e di alcune opere, tra cui Marenita, rappresentata a Napoli nel 1923, La bisbetica domata, che andò in scena a Roma nel 1931 e La locandiera, presentata al Teatro San Carlo nel 1941.


  TABELLE BIOGRAFIE

CRONOLOGIA GENERALE  *  TAB. PERIODI STORICI E TEMATICI